La guida autonoma di NVIDIA vuole essere la più figa di tutte (video)

Emanuele Cisotti - E chiamandola BB8 è già un passo avanti.

Sono ormai sempre più le aziende che stanno puntando a trovare un loro spazio di rilievo nel mondo della guida autonoma. Alle grandi aziende di auto (come Fiat o Ford) si aggiungono infatti aziende che solitamente hanno sempre gravitato solo nell’ambito della tecnologia informatica, ma che quindi hanno un grande background relativamente agli automatismi e l’informatica.

Far queste spicca sicuramente NVIDIA che al CES 2017 ha mostrato una demo del suo sistema di guida autonoma controllato dal suo sistema di intelligenza artificiale chiamata PX 2 a bordo di un’auto chiamata per l’occasione simpaticamente BB8. La demo si definisce come “nessun’altra”. Questo perché l’interazione umana con il sistema di guida è quasi del tutto assente, grazie al sistema di controllo vocale che permette di avviare in autonomia la guida automatica.

Nella demo possiamo vedere chiaramente come il sistema si occupi di riconoscere l’ambiente circostante estraendo da questo segnali stradali e veicoli. L’auto rispetta quindi le indicazioni dei segnali stradali e intraprende scelte diverse in base al tipo di strada che si sta percorrendo, imboccando anche un’autostrada (accelerando sulla rampa di ingresso) e uscendo per raggiungere lo Starbucks impostato come destinazione tramite la voce.

Decisamente un passo avanti ad altre soluzioni simili, ma siamo sicuri che ci vorrà poco per vedere quali saranno le risposte della concorrenza.

Fonte: NVIDIA