La più grande differenza tra MacBook Air e Pro è una ventola

Certo, su MacBook Pro c'è anche la Touch Bar, ma in compenso MacBook Air ha nuovi tasti funzione
La più grande differenza tra MacBook Air e Pro è una ventola
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Apple ha presentato la nuova famiglia di Mac con chip Apple A1, composta dai nuovi MacBook Pro 13, MacBook Air e Mac Mini. Questi tre nuovi Mac, seppur piuttosto diversi all'aspetto, hanno tutti la stessa dotazione di base: SoC Apple M1, 8 GB di RAM e 256 GB di SSD.

Ma, lasciando da parte il Mac Mini che è un desktop, cosa cambia quindi tra un MacBook Air e un MacBok Pro?

Ci sono un po' di differenze, ma una delle principali è la ventola: il nuovo Air è fanless (ossia non ha ventole), mentre il Pro ha un sistema di raffreddamento attivo, che è un modo fighetto per chiamare la cara, vecchia ventola.

Il sistema di raffreddamento non è un aspetto da sottovalutare: è ancora tutto da provare, ma una ventola può evitare il thermal throttling, ossia la riduzione di prestazioni per via del surriscaldamento. In altre parole, con un utilizzo prolungato o particolarmente intenso, una ventola può significare anche prestazioni migliori.

Ovviamente questa non è l'unica differenza. Un dettaglio curioso che differenzia i due portatili della mela è nelle dimensioni: sebbene l'Air abbia una forma più spiovente e linee più morbide, è il MacBook Pro ad essere il più sottile tra i due: 1,56 cm contro 1,61 cm.

Inoltre, il MacBook Pro ha una batteria leggermente più grande, che garantisce fino a 18 ore di autonomia durante la navigazione web, contro le 15 ore di MacBook Air.

E poi ovviamente c'è una differenza macroscopica: il MacBook Pro ha la Touch Bar, mentre MacBook Air no. A proposito dei tasti di Air, è interessante notare che Apple ha modificato le funzioni dei tasti F4, F5 ed F6: sono andati via il Launchpad e la regolazione della luminosità della tastiera, in favore di Spotlight, Dettatura Vocale e Non Disturbare.

Oltre quanto detto finora, ci sono altre due importanti differenze: nella versione base (con SSD da 256 GB), MacBook Air ha una GPU da 7 core, mentre nei MacBook Pro la GPU è sempre da 8 core. Tuttavia, anche il MacBook Air più costoso (con SSD da 512 GB) ha la GPU octa core.

Infine, il MacBook Pro ha uno schermo con luminosità massima leggermente più alta: 500 nit, contro i 400 nit di MacBook Air.

Ricordiamo che MacBook Air parte da 1.159€ (nella versione da 256 GB), mentre MacBook Pro 13" ha un costo che parte da 1.479€ (nella versione da 256 GB).

Commenta