DJI: pronto un aggiornamento per aggiungere una modalità di volo non tracciabile dai cyber criminali

Edoardo Carlo Ceretti

L’ottimo lavoro portato a termine da DJI in questi ultimi tempi le sta permettendo di guadagnarsi la palma di leader mondiale nel settore dei droni. Il successo è tale che persino l’esercito degli Stati Uniti possiede circa 300 unità prodotte da DJI e impiegate in missioni di vario genere. Tuttavia, un cliente così importante comporta anche richieste con standard molto elevati.

Una decina di giorni fa infatti, l’esercito americano aveva lanciato un allarme circa la possibile vulnerabilità dei droni DJI a cyber attacchi, ordinando la sospensione dell’utilizzo delle 300 unità possedute. In effetti, i droni di DJI fondano gran parte delle loro funzionalità correlate al volo puro sulla connessione ad internet del dispositivo mobile a cui sono collegati. Questo però li espone a possibili attacchi malevoli, con la possibilità di vedere sottratti dati sensibili per la privacy e la sicurezza degli utenti. E se si parla addirittura di segreti militari, la questione non può essere presa alla leggera.

LEGGI ANCHE: DJI Spark, la recensione

DJI è quindi dovuta correre ai ripari, perché consigliare di utilizzare i droni attraverso un dispositivo impostato sulla modalità aereo sarebbe stata una soluzione solo palliativa. L’azienda cinese è quindi al lavoro su un aggiornamento software – disponibile a breve – che introdurrà una nuova modalità, chiamata Local Data Mode, che non sarà altro che una modalità sicura che interromperà gran parte del flusso di dati durante le sessioni di volo, impedendo di venire tracciati e attaccati da cyber criminali.

La modalità sarà ovviamente opzionale, dato che – quando attivata – impedirà il funzionamento di molte modalità, come ad esempio le dirette live su Facebook e YouTube, o comunque qualsiasi forma di condivisione della sessione in corso. Si tratterà però dell’assicurazione fornita dal produttore che i vostri dati più sensibili saranno davvero al sicuro.

Via: The Verge (1), The Verge (2)