Senza il prossimo aggiornamento, il vostro drone DJI Spark smetterà di decollare

Leonardo Banchi

Quello della sicurezza è un argomento che si sta rivelando sempre più centrale nella gestione dei droni, e DJI sembra averlo ben presente: l’azienda ha infatti appena rilasciato un aggiornamento per lo Spark che risolve alcuni problemi di spegnimento in volo, e ha lanciato un ultimatum agli utenti che non saranno pronti ad installarlo.

Se non verrà effettuato questo aggiornamento di sicurezza, infatti, il drone smetterà di decollare a partire dal 1 Settembre.

LEGGI ANCHE: DJI Spark, la recensione

Il motivo di questa scelta piuttosto drastica è facile da immaginare: l’azienda non vuole rischiare problemi legali causati da malfunzionamenti dei droni, per i quali sarebbe ritenuta direttamente responsabile.

D’altra parte, è interessante vedere, ancora una volta, come sia stringente il controllo che DJI ha sui propri droni: una caratteristica che, seppur utile al mantenimento della sicurezza, farà sicuramente storcere il naso ad alcuni utenti, comprensibilmente spaventati di potersi trovare da un giorno all’altro con un drone al quale siano imposti nuovi e più restrittivi limiti.

Via: Engadget