A due anni dallo sbarco in borsa, Xiaomi entra nel prestigioso club delle aziende da 100 miliardi di dollari

Roberto Artigiani

Con un semplice post sul blog ufficiale Xiaomi ha annunciato di aver superato la simbolica quota di 100 miliardi di dollari USA. Il valore dell’azienda in borsa infatti è arrivato a 775,6 miliardi di dollari hongkonghesi (1$HK = 0,13$US) a distanza di poco più di due anni dal lancio sui mercati.

Dall’inizio dell’anno le sue azioni sono cresciute del 180% un risultato decisamente invidiabile anche per un colosso come Xiaomi. Il marchio è ormai stabilmente tra i tre più grandi produttori di smartphone al mondo, avendo spedito 46,6 milioni unità nel periodo luglio-settembre 2020.

LEGGI ANCHE: 20 idee regalo nerd per Natale

Allo stesso tempo la strategia “Smartphone x AIoT” lanciata a inizio anno ha portato a contare ben 289 milioni di dispositivi IoT connessi (escludendo quindi telefoni e tablet). Alla luce di queste cifre l’azienda ha dichiarato di voler mantenere la sua politica dei prezzi contenuti per consentire a tutti i suoi utenti, senza i quali tutto ciò non sarebbe stato possibile, di poter godere della più alta tecnologia in circolazione.

GRUPPO FACEBOOK DI SMARTWORLD

CANALE TELEGRAM OFFERTE

Fonte: https://blog.mi.com/en/2020/12/23/xiaomi-enters-the-us100-billion-club/
  • berserksgangr

    Con un servizio clienti da fare pena mi chiedo come tutto ciò sia possibile