Perché Elon Musk è stato eletto persona dell'anno da Time

Elon Musk è stato eletto persona dell'anno da Time per il 2021: ecco i motivi che hanno portato la rivista a premiare il patron di Tesla e Space X
Perché Elon Musk è stato eletto persona dell'anno da Time
SmartWorld team
SmartWorld team

Nel 2021 ha superato anche Jeff Bezos, 'Mr Amazon', diventando l'uomo più ricco del mondo, e per chiudere in bellezza Elon Musk si è portato a casa anche un altro risultato: diventare la persona dell'anno secondo la rivista Time.

Il volto del patron di Tesla e SpaceX, 50 anni compiuti a giugno, campeggia sulla copertina della prestigiosa rivista americana, che gli ha dedicato un lungo articolo motivando la scelta di eleggerlo uomo dell'anno: "L'uomo che aspira a salvare il Pianeta e a darcene un altro dove potremo abitare - scrivono da Time - clown, genio, bastian contrario, visionario, industriale, showman: un folle ibrido di Thomas Edison, P.T. Barnum, Andrew Carnegie e il Doctor Manhattan di 'Watchmen'".

Di motivi per parlare di Musk, in questo 2021, ce ne sono stati in effetti molti, come molte sono state le sue dichiarazioni a effetto seguite quasi sempre dai fatti. E nonostante l'eccentricità - che non stona, d'altronde, in un uomo considerato un genio, che ha un patrimonio di svariati miliardi di dollari e che neppure possiede una casa sua - o forse proprio per quella, il fascino che esercita sulle folle è enorme.

Lui un po' ci gioca su: è di qualche settimana fa la decisione di lanciare un sondaggio su Twitter per chiedere alla community se vendere o meno le sue azioni Tesla, ed è sempre di qualche settimana fa la sfida lanciata all'Onu: "Donerò 6 miliardi di euro se dimostrerà come li spende per combatterla", aveva detto su Twitter l'imprenditore sudafricano, spingendo David Beasley, l'uomo che dal 2017 è al timone del Programma Alimentare Mondiale (Pam), a redigere un dettagliato programma da sottoporgli. Ma è solo la punta dell'iceberg di un uomo dalla personalità sfaccettata e misteriosa, capace di gestire l'andamento dei mercati azionari con un semplice 'tap' sul proprio telefono o digitando 280 caratteri.

"La sua startup di razzi spaziali, SpaceX, ha scavalcato Boeing e altri per possedere il futuro spaziale dell'America - scrive Time - La sua azienda automobilistica, Tesla, controlla i due terzi del mercato multimiliardario dei veicoli elettrici di cui è stata pioniera e ha un valore di 1 trilione di dollari. Ciò ha reso Musk, con un patrimonio netto di oltre 250 miliardi di dollari, il privato cittadino più ricco della storia, almeno sulla carta. È un player nel campo dei robot e dell'energia solare, nella criptovaluta e sul clima, si occupa di impianti cervello-computer per allontanare la minaccia dell'intelligenza artificiale e di tunnel sotterranei per spostare persone e merci a super velocità. Domina Wall Street". Non è un caso, ricorda Time, che l'editorialista di Bloomberg Matt Levine a febbraio abbia scritto che "il modo in cui funziona la finanza ora è che le cose sono preziose non in base ai loro flussi di cassa, ma alla loro vicinanza a Elon Musk".

Nel 2021 Musk, oltre a diventare l'uomo più ricco del mondo, ha in effetti centrato diversi obiettivi e iniziato a gettare le basi per ottenere gli altri. Tesla ha raggiunto 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato, diventando la prima casa automobilistica la mondo a centrare tale soglia, e ha raggiunto l'Olimpo delle società a tre zeri come Microsoft, Aramco, Apple, Alphabet, Facebook e Amazon. Ha ottenuto il via libera per il primo volo orbitale di Starship, il veicolo spaziale composto da booster e navicella che porterà gli astronauti sulla Luna e poi su Marte e che dovrebbe partire a gennaio 2022, vincendo il contratto esclusivo della Nasa per portare gli astronauti statunitensi sulla Luna per la prima volta dal 1972; ha avviato sempre con SpaceX un programma per rimuovere la CO2 dall'atmosfera e trasformarla in carburante per razzi, lanciando una "call" a tutti gli esperti del mondo per partecipare offrendo 100 milioni di dollari a chi troverà un sistema in grado di drenare non solo l'aria, ma anche i mari. E ha sempre sostenuto di non avere alcun interesse a investire la sua sconfinata ricchezza in cose materiali, promettendo di investire metà del suo patrimonio per salvare il pianeta e l'altra metà per "costruire una città auto-sufficiente su Marte per assicurare la continuità della vita, di tutte le specie, nel caso in cui la Terra venga colpita da una meteorite".

"Qualche anno fa, Musk è stato duramente deriso come un pazzo truffatore sul punto di fallire - ricorda Time - Ora questo timido sudafricano con la sindrome di Asperger, che è sfuggito a un'infanzia brutale e ha superato una tragedia personale, piega i governi e l'industria alla forza della sua ambizione".

La “persona dell’anno” di Time

La tradizione della "Persona dell'Anno" di Time risale al 1927: nata come "Uomo dell'Anno", riconosce oggi in generale la "persona", che non si limita a un solo individuo, ma include anche gruppi di individui o categorie, movimenti o idee che hanno avuto maggiore influenza nell'anno che va a conclusione. Nel 2020, per esempio, la copertina è andata al presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden e alla vicepresidente Kamala Harris.

La scelta annuale non è necessariamente considerata un onore: nel 1938, per esempio, l'uomo dell'anno fu Adolf Hitler, ovviamente in negativo. Time ha assegnato altri titoli in coincidenza con la copertina sulla Persona dell'Anno. L'ha ottenuto anche la cantante Olivia Rodrigo per l'entertainment, mentre gli scienziati che hanno messo a punto i vaccini anti-Covid sono stati scelti nella categoria Eroi dell'Anno.

Commenta