Facebook: il metaverso risucchia soldi ed Apple ci mette del suo

Facebook: il metaverso risucchia soldi ed Apple ci mette del suo
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Momento duro per Meta, a partire dalla situazione complessa che sta vivendo Facebook a causa di vari fattori. Il primo "nasce" da Apple e dalle sue nuove politiche sulla privacy che, secondo Mark Zuckerberg, hanno costretto il social a ricostruire la propria infrastruttura pubblicitaria. A questo proposito, il COO di Facebook, Sheyl Sandberg, ha dichiarato: «La precisione del targeting degli annunci è diminuita. Questo ha causato un aumento dei costi per ottenere buoni risultati».

Intanto, sempre lato pubblicità, la società è stata costretta a rivedere il modo in cui pubblicava gli annunci in base ai dati degli utenti. Infatti, il parlamento europeo ha votato per vietare alle piattaforme pubblicitarie online di mostrare contenuti basati su "informazioni intime" come salute, religione o orientamento sessuale.

Purtroppo, i problemi non finiscono qui. Oltre al calo degli utenti attivi giornalieri, che Zuckerberg attribuisce ad una maggior concorrenza come quella di TikTok e ad un crescente interesse verso i reels, Facebook sta incontrando molte difficoltà ad attirare nuovi utenti giovani (tra i 18 ed i 29 anni). Anche per questo motivo, la crescita dei ricavi dovrebbe rallentare nei prossimi mesi.

Brutte notizie, inoltre, anche dal metaverso. Meta, nel 2021, ha perso oltre 10 miliardi di dollari nella divisione "Reality Labs". Il risultato è stato spiegato così da Zuckerberg: «Sarà necessario ancora molto tempo per raggiungere gli obiettivi prefissati, sebbene la direzione che abbiamo intrapreso sia chiara». A riguardo, Meta ha già annunciato due novità: un nuovo visore VR "di fascia alta" e una versione mobile della sua esperienza Horizon VR.

Mostra i commenti