Fiat si avvia ad aggredire il settore delle auto elettriche in Cina con un partner d'eccezione

L'elettrico non è più solo un'opzione
Fiat si avvia ad aggredire il settore delle auto elettriche in Cina con un partner d'eccezione
Enrico Paccusse
Enrico Paccusse

FCA, acronimo con cui è nota la Fiat in tutto il mondo, sta per avviare la produzione di auto elettriche dedicate al mercato cinese (il più grande del mondo) con un partner d'eccezione, Foxconn Technology Group.

La multinazionale taiwanese è la più grande produttrice di componenti elettrici ed elettronici per i produttori di apparecchiature originali in tutto il mondo, e tra i suoi partner può vantare Apple, Amazon, Dell, Microsoft, HP e molti altri.

Secondo quanto si legge nel rapporto scovato da Nikkei, la joint venture sarà divisa al 50% tra le due società e si impegnerà a creare da nuovo automobili elettriche (per intenderci, non saranno convertiti all'elettrico i vecchi modelli), dedicate dapprima al mercato cinese, e poi all'esportazione.

Altro focus sarà quello dell'IOV ("internet delle macchine"), presumibilmente un metodo di connessione tra i vari veicoli prodotti. Non è la prima esperienza per Foxconn, che è stata già coinvolta nel progetto della start-up Byton e che ha investito in XPeng Motors.

Via: TechCrunch
Fonte: MOPS

Commenta