Fritz!OS 7.20 è arrivato: Frtiz!Box ancora più sicuri e flessibili

Emanuele Cisotti

Grande giornata per i possessori di router Fritz!Box quella di ieri. L’azienda tedesca AVM ha infatti rilasciato un nuovo firmware, per la precisione il 7.20, che porta in dote molte novità che vanno a rifinire un sistema già molto solido. In più, questa definizione di OS permette all’azienda di coccolare allo stesso modo gli utenti Fritz!Box di ogni fascia.

L’aggiornamento è disponibile da ieri per Fritz!Box 7590 e a breve per Fritz!Repeater 4000. Sarà poi disponibile a seguire per tutti gli altri dispositivi compatibili, già a partire dalla prossima settimana. L’elenco delle novità è veramente lungo e riguarda oltre 100 miglioramenti ma fra questi troviamo l’introduzione della protezione WPA3, una migliore e più veloce gestione della rete mesh con modifica automatica della banda che si estenderà ora anche ai dispositivi satellite. Abbiamo poi la possibilità di usare il canale a 160 Hz per la rete a 5GHz e troviamo anche un nuovo sistema di crittografia della rete ospiti, per rendere la navigazione più sicura nel caso si utilizzasse il Fritz!Box per offrire connessione Wi-Fi ai propri clienti.

L’aggiornamento è accessibile da subito per gli utenti Fritz!Box 7590, ma per tutti il percorso per procedere all’aggiornamento è sempre il solito, ovvero passando per il pannello di controllo del vostro modem all’indirizzo fritz.box.

Wi-Fi e rete Mesh

  1. Con il nuovo aggiornamento, tutti i modelli FRITZ!Box e FRITZ!Repeater supportano WPA3, il nuovo standard per una rete Wi-Fi più sicura.
  2. La nuova funzionalità “Performance Mesh Steering” migliora la connessione Wi-Fi dei dispositivi mobili collegati alla rete. Inoltre, la selezione automatica dei canali del FRITZ!Box è stata migliorata e considera il Mesh Repeater come parte integrante dell’ambiente Wi-Fi. Questo garantisce la scelta automatica del canale migliore per la rete Wi-Fi Mesh di FRITZ!.
  3. L’accesso Wi-Fi per gli ospiti permette di impostare un hotspot Wi-Fi pubblico sul quale i dati vengono trasmessi in modo sicuro grazie alla crittografia wireless Enhanced Open/Opportunistic (OWE). Gli utenti possono collegarsi ad un hotspot Wi-Fi in modo semplice e sicuro, ad esempio nei bar o negli studi medici, senza dover inserire una password.
  4. Il modello FRITZ!Box ad alte prestazioni come il FRITZ!Box 7590 può utilizzare la larghezza di banda del canale Wi-Fi a 160 MHz in modo che i dati trasmessi nella banda a 5 GHz siano trasmessi ancora più velocemente in combinazione con i dispositivi Wi-Fi compatibili.

Internet

  1. Grazie alla nuova funzione di blocco dei dispositivi collegati, l’accesso a Internet può essere attivato e disattivato con un semplice clic.
  2. Grazie alla nuova funzione DNS over TLS, gli utenti sono più protetti quando sono online.
  3. I modelli FRITZ!Box 7590, 7530 e 6890 LTE supportano il “VDSL Long Reach” con cui è possibile sfruttare velocità di download elevate anche su lunghe distanze tra i box di rete e il FRITZ!Box, a condizione che il service provider supporti questa nuova tecnologia.

VPN

  1. La velocità di trasmissione delle connessioni VPN è quasi tre volte più veloce ed è perfetta per uno scambio sicuro di dati tra la casa e l’ufficio e per il dial-up VPN verso il FRITZ!Box (per esempio FRITZ!Box 7590).
  2. Ulteriori miglioramenti includono la limitazione della connessione VPN a determinati dispositivi di rete e la configurazione delle impostazioni per il supporto NetBIOS per le singole connessioni VPN.

FRITZ!Fon

  1. Sono disponibili nove nuove suonerie ed è possibile selezionare le impostazioni audio per i media e le chiamate telefoniche.
  2. L’inserimento dei numeri telefonici è ancora più semplice grazie alla rubrica telefonica intelligente che suggerisce i numeri possibili quando si inserisce un nuovo numero.
  3. Il FRITZ!Fon ha una nuova schermata iniziale che permette di visualizzare la temperatura di un device FRITZ! per la Smart Home, come il pulsante intelligente FRITZ!DECT 440, la valvola per radiatori FRITZ!DECT 301 o le prese intelligenti FRITZ!DECT 200 e FRITZ!DECT 210.

Telefonia

  1. FRITZ!OS 7.20 supporta la trasmissione vocale criptata secondo gli standard TLS e SRTP.
  2. Con FRITZ!OS 7.20, FRITZ!Box supporta un numero ancora maggiore di elenchi telefonici per una gestione più semplice di tutti i contatti: Apple (iCloud) e contatti CardDAV.
  3. FRITZ!OS 7.20 aggiunge anche una serie di miglioramenti alla segreteria telefonica, al fax e al sistema di blocco delle chiamate.

Smart Home

  1. L’interfaccia per la gestione della Smart Home ha un design completamente rivisto e rende più semplice la gestione dei dispositivi collegati.
  2. FRITZ!OS 7.20 supporta la FRITZ!DECT 500 LED, presto disponibile sul mercato, e l’interruttore a quattro pulsanti FRITZ!DECT 440.

Interfaccia utente multilingue e archiviazione di rete

  1. Con la versione 7.20 di FRITZ!OS gli utenti possono selezionare la loro lingua e il loro paese: è possibile scegliere fino a sei lingue (tedesco, inglese, francese, italiano, polacco, olandese, spagnolo) e più di 40 paesi.
  2. Per coloro che utilizzano il FRITZ!Box come memoria di rete – il FRITZ! NAS – le prestazioni sono migliorate grazie alle funzioni del drive di rete Windows per l’accesso ai supporti di memorizzazione USB. Con questo aggiornamento il FRITZ!Box supporta anche i protocolli di file sharing SMB v2 e v3.

Come attivare l’aggiornamento
Basta accedere all’interfaccia utente del FRITZ!Box (http://fritz.box) e passare a FRITZ!OS 7.20 con un semplice clic. AVM raccomanda a tutti gli utenti di verificare la disponibilità di altri aggiornamenti per i prodotti FRITZ!: se è disponibile un nuovo aggiornamento, comparirà sulla home page del FRITZ!Box.

  • Roberto

    Ma i Fritz con Wifi 6 quando usciranno?