Fujifilm richiama i caricabatterie di molte fotocamere in USA e Canada per possibili pericoli di shock elettrico (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Attualmente non sono segnalate problematiche simili per i modelli italiani.

Gli adattatori dei caricabatterie inclusi in diversi modelli di fotocamere prodotti da Fujifilm a partire da giugno 2016 presentano un problema piuttosto serio, che potenzialmente espone gli utenti a rischi di shock elettrico. Per questo motivo, il celebre produttore nipponico ha deciso per un richiamo di circa 300 mila unità, fra gli Stati Uniti e il Canada.

In particolare, i modelli interessati al richiamo sono le Fujifilm XP90, XP95, XP120, XP125, X-A3 e X-A10, che includevano nella confezione di vendita l’adattatore incriminato, contrassegnato dalla sigla AC-5VF. Per essere scoprire se il proprio modello sia a rischio o meno, Fujifilm a messo a disposizione un pagina web in cui inserire il numero seriale della propria fotocamera.

LEGGI ANCHE: DJI Mavic Air: la nostra anteprima

Al momento, il problema sembra affliggere soltanto i paesi sopracitati, mentre da Fujifilm Italia non sono arrivate segnalazioni di alcun tipo, dunque, fino a prova contraria, se possedete una fotocamera Fujifilm – anche dei modelli elencati in precedenza – non dovete avere nulla da temere. Nel caso invece ci arrivassero notizie di diverso indirizzo, aggiorneremmo tempestivamente questo articolo per mettervi al corrente.

Via: DpreviewFonte: Fujifilm USA