Perché Fujifilm potrebbe dividere in due la nuova X-H2

Fujifilm X-H2 potrebbe essere un'ammiraglia doppia, comunque tutta nuova
Perché Fujifilm potrebbe dividere in due la nuova X-H2
Vezio Ceniccola
Vezio Ceniccola

Fujifilm X-H2 è sicuramente una delle fotocamere più attese dell'anno, e potrebbe esserlo ancora di più dopo aver letto i rumor degli ultimi giorni. A quanto pare, l'azienda giapponese si prepara a lanciare due modelli della sua nuova ammiraglia APS-C, che potrebbero utilizzare due sensori (di nuova generazione) molto diversi, con anche qualche differenza a livello di design e controlli.

Per quello che sappiamo al momento, ci potrebbero essere due versioni di Fujifilm X-H2, una dedicata ai fotografi e un'altra più adatta ai videomaker. La prima dovrebbe avere un sensore APS-C da ben 40 MP, completamente nuovo rispetto al rinomato X-Trans IV usato ad esempio su Fujifilm X-T4. La seconda variante potrebbe invece montare un sensore APS-C da 26 MP, anch'esso di nuova generazione e forse capace di registrare video a risoluzione 8K.

Oltre al sensore interno, potrebbero esserci anche leggere differenze per estetica e controlli. Come già successo con la Fujifilm X-S10, anche una delle due varianti di X-H2 potrebbe adottare una ghiera PASM invece che i classici controlli manuali di Fujifilm, oppure potrebbe avere un sistema di dissipazione più efficiente – particolarmente interressante per girare video di lunga durata.

Qualunque sia la strada scelta da Fujifilm, sappiamo che prima o poi potrebbe presentarsi un bivio per chi desidera una Fujifilm X-H2: bisognerà scegliere tra risoluzione massima e capacità video? E soprattutto, ci saranno notevoli differenze anche nel prezzo? Al momento non abbiamo ancora conferme a riguardo, ma continueremo a sondare il terreno fino al giorno dell'annuncio ufficiale.

La data più probabile per la presentazione della Fujifilm X-H2 è quella di maggio, quando si terrà l'evento per festeggiare i 10 anni del sistema X-Mount e saranno sicuramente annunciate novità interessanti. Fino ad allora ci dovremo accontentare di questi rumor, da prendere con le pinze, che ci fanno comunque sperare in una (o forse due) X-H2 di qualità.

Via: TechRadar
Mostra i commenti