Gamer, potete dire addio agli alimentatori giganti dei vostri laptop (foto)

Roberto Artigiani

Nitruro di Gallio, in sigla GaN. I gamer farebbero bene a segnarsi questo nome, non per l’interrogazione di chimica, ma perché potrebbe ridurre notevolmente dimensioni e peso dei trasformatori dei loro portatili.

Chiunque abbia un laptop da gaming sa quanto sono ingombranti gli alimentatori, necessaria conseguenza della fame di elettricità dettata dall’elaborazione grafica. Videogiochi sempre più realistici infatti richiedono sempre più corrente per essere elaborati, che oggigiorno significa consumi da 5 a 10 volte maggiori di un normale portatile.

LEGGI ANCHE: La morte “ufficiale” della legge di Moore

Tutto ciò è destinato a cambiare in un futuro prossimo grazie all’introduzione di chip in GaN, dotati di una maggiore efficienza energetica e 15 volte più piccoli dei comuni MOSFET (transistor metallo-ossido-semiconduttore a effetto di campo detti più semplicemente transistor MOS). Questa nuova tecnologia potrebbe rappresentare un grosso cambiamento per l’industria informatica e per la vita di tutti i giorni dei gamer con laptop.

Via: Venture Beat