Giocare a scuola? In Giappone apre la eSports High School

Giocare a scuola? In Giappone apre la eSports High School
Federica Papagni
Federica Papagni

Gli adolescenti giapponesi potranno nell'immediato futuro trarre non poco interesse dal loro nuovo liceo, in quanto il paese del Sol Levante questa primavera darà il benvenuto alla sua prima scuola superiore dedicata ai videogiochi e agli eSports.

La scuola avrà sede a Shibuya e sarà finanziata dalla società di telecomunicazioni giapponese NTT, nonché da quella della squadra di calcio giapponese Tokyo Verdy. Lo stesso staff della scuola sarà d'eccezione: non saranno semplici professori quelli dietro la cattedra, bensì i giocatori di eSport professionisti, i membri di NTT e Tokyo Verdy.

Gli studenti gareggeranno e impareranno su 40 PC da gioco Galleria XA7C-R37 con Intel Core i7-11700 e schede grafiche Nvidia GeForce RTX 3070 e il loro corso di studio prevederà sparatutto in prima persona, sparatutto in terza persona, strategia in tempo reale e giochi multiplayer online di arena di battaglia.

Però, la formazione dei ragazzi sarà comunque a tutto tondo. Oltre agli eSports, dovranno certamente occuparsi delle canoniche materie di studio che prevede il programma scolastico giapponese.

Essere tra gli allievi di questo istituto significherà ottenere i giusti mezzi per realizzarsi in carriere come professionisti degli eSport, streamer, creatori di realtà virtuale, programmatori, autori di giochi e designer di giochi.

Via: Complex

Commenta