Questo giocattolo-transformer è il più realistico mai realizzato, ma che prezzo! (foto e video)

Giovanni Bortolan

Diciamocelo, quanti di noi da bambini sognavano (e perché no, sognano ancora) di avere un vero Transformers funzionante con cui giocare e replicare le iconiche scene di azione viste in film e cartoni animati. Sebbene quello dei robot trasformabili sia un mercato tutt’altro che maturo in occidente, non mancano di certo delle interessanti novità, sovente presentate durante fiere di tecnologia come il CES.

Ed è il caso del Robosen T9, un giocattolo in grado di trasformarsi in maniera completamente autonoma da auto a robot, il tutto tramite il semplicissimo comando vocale “transform”. Attraverso i 22 servomotori in dotazione, tutti programmabili, il T9 può camminare, muoversi in autonomia e addirittura ballare o fare le flessioni. Non manca inoltre la possibilità di controllarlo manualmente mediante joystick virtuale e di aggiungere nuovi movimenti tramite il linguaggio di programmazione Scratch, adatto anche ai più piccoli.

Per portarvi a casa questo gioiellino, tuttavia, è necessario sborsare l’importante cifra di 500$, a cui vanno sommati i costi di spedizione (Amazon.com). Non esattamente un giocattolo a buon mercato, considerando anche la qualità dei materiali utilizzati ed il fatto che, malgrado le somiglianze, non faccia parte del brand Hasbro.

E voi? Sareste disposti a cedere all’effetto nostalgia che un prodotto del genere può suscitare, o aspetterete versioni più rifinite, e soprattutto meno costose? Diteci la vostra.

 

Fonte: The Verge