Gli smart speaker di Google possono rispondere alle vostre chiamate, ma non ancora in Italia (foto)

Vincenzo Ronca

Google ha appena introdotto una funzionalità molto interessante per tutti i suoi smart speaker dotati di Assistant, la quale riguarda l’interazione con le chiamate in uscita e in entrata allo smartphone associato allo stesso account.

In Australia, Google e Telstra, un operatore australiano, hanno introdotto la possibilità di rispondere alle chiamate in entrata tramite lo smart speaker. Come vedete dall’avviso arrivato ai clienti australiani dell’operatore citato (screenshot presente nella galleria in basso), sarà possibile rispondere alle chiamate in entrata con il classico comando “OK, Google, rispondi alla chiamata“.

LEGGI ANCHE: tutte le offerte del Black Friday

Si tratta di una novità assoluta per gli smart speaker di casa Google, la quale è disponibile esclusivamente in Australia. Sempre in Australia, così come in USA e Canada, Google aveva reso disponibile la possibilità di effettuare chiamate vocali attraverso gli smart speaker qualche mese fa. La stessa possibilità è disponibile anche per gli utenti italiani, a patto che siano clienti TIM, come si legge dalla pagina di supporto ufficiale.

L’utilità della feature ci sembra immediata, soprattutto quando si è in casa e non si ha lo smartphone a portata di mano. Immaginiamo però che potrebbe implicare anche qualche inconveniente, come ad esempio il rifiuto involontario della chiamata da altri membri della famiglia presenti in casa.

Al momento Google non ha chiarito se e quando prevede di estendere la funzionalità ad altri paesi. Ci aspettiamo che possa arrivare in Italia, soprattutto per i clienti TIM che già godono della possibilità di effettuare chiamate.

Via: Android PoliceFonte: Google, Reddit