Godersi la TV in auto sarà un gioco da ragazzi: Amazon Fire TV entrerà nelle BMW e Fiat Chrysler

Vincenzo Ronca

Il CES di Las Vegas è tra gli eventi più importanti dell’anno nel mondo della tecnologia e l’edizione 2020 conferma di essere all’altezza. Amazon ha appena annunciato che la sua piattaforma di streaming multimediale entrerà nelle auto BMW e Fiat Chrysler.

I due giganti dell’industria automobilistica saranno i primi a collaborare con Amazon per integrare la piattaforma Fire TV nelle superfici posteriori dei sediolini. Dunque il sogno di ogni bambino, e non solo, diventerà realtà: gli schermi integrati negli schienali saranno di tipo touchscreen e in grado di offrire lo streaming multimediale, sia sfruttando una connessione Wi-Fi o LTE integrata e sia attingendo dal bagaglio di contenuti scaricati in locale.

LEGGI ANCHE: tutto sul CES di Las Vegas

Si tratta di una mossa molto significativa per Amazon, è la prima volta che il colosso di Jeff Bezos si lancia nel campo automotive, andando a insidiare Google e Apple che finora hanno monopolizzato il settore dell’infotainment. Con questa scelta Amazon punta anche a implementare il suo sistema operativo nelle auto, lavorando a stretto contatto con fornitori come Garmin e Voxx.

Chiaramente tra il dire e il fare il passo non è immediatoDave Limp – il capo del settore hardware di Amazon – ha spiegato che ci vorrà del tempo affinché lo sviluppo software si completi. Per quantificare il concetto di “tempo” ha riportato l’esempio delle integrazioni di Alexa, che hanno necessitato di almeno tre anni per essere considerate mature.

Al momento rimangono ignoti anche i modelli di auto BMW e Fiat Chrysler che godranno della novità appena annunciata da Amazon e i mercati di destinazione. Vi terremo aggiornati sui prossimi ulteriori sviluppi.

Via: The Verge