Google è al lavoro su un nuovo Chromebox e sul primo tablet-convertibile Pixel con Chrome OS e dual-boot

Roberto Artigiani

Con l’evento “Made by Google” programmato per il 9 ottobre che si avvicina sempre più, stanno aumentando i leak riguardo i possibili nuovi dispositivi che potrebbero essere presentati accanto agli smartphone Pixel 3, di cui già sappiamo praticamente quasi tutto. Tra i prodotti che potrebbero debuttare emerge un Pixelbook sotto forma di tablet-convertibile equipaggiato con Chrome OS.

Se ne parla da un po’ in Rete e finora ci sono state diverse conferme tanto che, anche se non è ancora trapelata nessuna immagine, sappiamo che si chiamerà Pixel Slate. Il nome, dopo essere stato associato a lungo con un dispositivo smart per la casa, sembra essere stato assegnato al progetto precedentemente noto come “Nocturne”.

LEGGI ANCHE: Nokia e Xiaomi per AndroidOne

Stando a un commit apparso in Chromium accanto a Chrome OS potrebbe esserci spazio anche per Windows 10. O perlomeno questa è l’interpretazione che sta circolando su Web. Il dual-boot lo renderebbe sicuramente più appetibile e permetterebbe di raggiungere una platea di acquirenti più vasta, ma difficilmente sarà presente out-of-the-box. Piuttosto ci sembra più probabile che sarà data la possibilità a chi interessato attraverso il supporto a Windows 10 (cosa che rimane un progetto segreto e dovrebbe riguardare anche altri Chromebook).

Infine vi riportiamo notizia di un nuovo Chromebox di cui non ci sono altri dettagli se non il nome in codice “Kalista”. Da quello che si sa si dovrebbe trattare di una versione aggiornata in qualche modo, ancora equipaggiata con Kaby Lake, ma che probabilmente sfrutterà la velocità delle memorie NVMe. Probabilmente questo nuovo Chromebox potrebbe diventare la base su cui verranno strutturati i prossimi modelli, esattamente com’è stato per la versione nota come “Fizz”.

Via: XDA Developers, 9 To 5 Google (1), (2)