Con Google Assistant potete ricordare cose agli altri (solo in USA, UK e Australia)

Matteo Bottin

Quante volte vi sarà capitato di voler ricordare qualcosa a vostro marito/moglie o al vostro coinquilino? Tra qualche settimana i nostri amici statunitensi, britannici o australiano potranno farlo tramite Google Assistant e i “promemoria assegnabili” (Assignable reminders).

Il funzionamento è molto simile a quello che ormai conosciamo molto bene per creare i promemoria personali: basta soltanto aggiungere il nome del destinatario e il gioco è fatto (es: “Hey Google, ricorda a Gino di portare fuori la spazzatura alle 20”).

Gino, da canto suo, riceverà una notifica alla creazione del promemoria (sia su smartphone che su smart display con Assistant) e verrà notificato all’istante richiesto ad Assistant. La funzione è compatibile anche con i promemoria basati sulla posizione.

Inoltre, è possibile anche visualizzare velocemente quali promemoria sono stati inviati semplicemente chiedendo “Hey Google, quali sono i promemoria per Gino?”.

LEGGI ANCHE: Spotify per Podcasters: ufficiale la piattaforma per chi ha qualcosa da dire

Perché tutto funzioni è necessario che voi e la persona finale facciate parte dello stesso gruppo Famiglia o siate collegati allo stesso smart display o speaker con Assistant. Inoltre, il ricevente dev’essere parte dei vostri contatti nell’account Google.

Fonte: Google