Google Assistant sarà il vostro “radiogiornale” personale e vi darà tutte le news

Vezio Ceniccola La novità è già in test negli Stati Uniti e funziona solo in lingua inglese

Tra le mille capacità di Google Assistant ci sono anche quelle dedicate al mondo dell’informazione. L’assistente intelligente dell’azienda californiana è già in grado di fornire notizie sul meteo e su argomenti specifici, ma presto potrebbe diventare un vero e proprio “radiogiornale” personale, grazie alle interessanti novità in sviluppo.

Nei laboratori di Mountain View, storica sede di Big G, gli ingegneri sono al lavoro su una nuova funzionalità, che unisce gli algoritmi intelligenti di Google News e le capacità di riconoscimento vocale di Assistant. In questo modo è possibile creare delle playlist di notizie personalizzate per ogni utente, ascoltabili o leggibili direttamente tramite l’assistente vocale.

Ad esempio, è possibile chiedere ad Assistant “Hey Google, dimmi le notizie” e sarà avviata una riproduzione audio delle news di maggior interesse per l’utente, aggiornate continuamente in base alle preferenze indicate su Google News, che saranno anche trascritte nell’eventuale finestra aperta su smartphone o altri dispositivi dotati di schermo.

La novità, infatti, è pensata soprattutto per dispositivi della serie Google Home: tramite i controlli vocali dell’assistente è possibile chiedere le ultime novità, andare alla prossima notizia, tornare indietro o fermare la riproduzione.

LEGGI ANCHE: Google Plus chiuderà in anticipo

Le notizie riprodotte da Assistant derivano da fonti autorevoli e vengono lette a voce dai giornalisti delle testate stesse, esattamente come avviene in radio. Tra i partner già compatibili col servizio ci sono ad esempio The Associated Press, Hollywood Reporter, Universo Online e South China Morning Post. Google ha già rilasciato delle linee guida open source per tutti coloro che fossero interessati a supportare questa nuova tecnologia fornita da Assistant, le potete leggere a questo indirizzo.

Come da tradizione, al momento la nuova funzionalità per le news è disponibile solo per pochissimi utenti selezionati negli Stati Uniti e funziona solo in lingua inglese. Per il momento non sembrano esserci partner italiani interessati a questo progetto, ma speriamo che nel corso dei prossimi mesi questo esperimento possa essere allargato anche al di fuori dei confini americani.

Fonte: Google