Google Docs passa al rendering canvas-based per migliorare le prestazioni, ma potrebbe impattare sulle estensioni

Filippo Morgante

Nel corso dei prossimi mesi, Google Docs aggiornerà il modo in cui effettua il rendering dei documenti, al fine di migliorare le sue prestazioni e la coerenza tra le diverse piattaforme. Durante la migrazione di Docs dall’attuale approccio HTML al rendering canvas-based, Google sta avvisando i suoi utenti di un  possibile impatto sulle estensioni di Chrome.

LEGGI ANCHE: iPhone 13 sarà più spesso del 12

Il rendering canvas-based migliorerà in particolare “la coerenza nel modo in cui il contenuto appare sulle diverse piattaforme”. Oltre al miglioramento delle prestazioni, Google non si aspetta che le funzionalità vengano influenzate. La migrazione avverrà “lentamente” nei prossimi mesi.

Tuttavia, le estensioni di terze parti per Chrome “potrebbero non funzionare più come previsto”, e potrebbero aver bisogno di essere aggiornate. Le persone e le aziende interessate sono invitate a controllare le estensioni che sviluppano. Google raccomanda inoltre di utilizzare il framework Workspace Add-ons per costruire strumenti per Docs, ma ai casi limite viene detto di contattare direttamente l’azienda.

Via: 9to5google