Google Duplex ora può comprare anche i biglietti per il cinema, presto si allargherà al noleggio auto (foto)

Vincenzo Ronca Le funzionalità di Google Duplex non sono disponibili in Italia attualmente.

Google Duplex è un potente strumento sviluppato da BigG che offre la possibilità di interazione automatica ed autonoma con personale umano per svolgere determinati servizi. Finora avevamo visto le sue abilità nelle conversazioni telefoniche per prenotare un tavolo al ristorante, ma in futuro il raggio d’azione sarà più ampio.

Con il suo recente post sul blog ufficiale, Google ha annunciato che ora Duplex sarà in grado di acquistare per conto degli utenti i biglietti per l’ingresso al cinema: come vedete dall’animazione riportata nella galleria in basso, la procedura richiede un minimo di interazione umana, soprattutto per quanto riguarda la scelta del film, del luogo e dell’orario. La prenotazione viene poi ultimata usando i servizi di gestione ticket locali.

LEGGI ANCHE: tutto sul Black Friday 2019

Come probabilmente avrete già intuito, le abilità di Duplex non sono disponibili in lingua italiana. Il prossimo step del suo sviluppo investirà la possibilità di prenotare il noleggio auto. Vi terremo aggiornati su tutti gli ulteriori sviluppi.

  • France

    Ma davvero questa cosa ha una qualche utilità pratica a parte fare sentire fighi gli sviluppatori che l’hanno fatta? Cioè a parte l’effetto wow iniziale o quando vedi la presentazione, è davvero tutto questo guadagno di tempo o di funzionalità il dire all’assistente virtuale prenotami un tavolo al ristorante piuttosto che chiamare direttamente? Inoltre l’assistente non farà certamente quello che farei io se il ristoratore mi dice che c’è posto solo mezz’ora dopo. Magari devo prima sentire chi viene con me se gli va bene. Boh insomma mi pare una cosa fine a se stessa fatta solo per fare sentire fighi gli sviluppatori staccati dalla realtà

    • Luca

      Io all’inizio ero d’accordo con te ma poi mi sono reso conto che il mondo a cui punta non è l’Italia ma l’America e li le cose sono molto diverse. E penso che li verrà utilizzato parecchio.