Google Home e Assistant pensano ai più piccoli: nuove funzioni dedicate ai bambini (video)

Vezio Ceniccola

Come annunciato durante l’evento di presentazione dei nuovi Google Home Mini e Home Max, l’assistente domestico vuole diventare uno strumento utile anche per i bambini. Proprio per questo, Big G ha deciso di estendere le funzionalità di Assistant introducento oltre 50 novità da far utilizzare agli utenti più piccoli.

Da ora i bambini potranno chiedere ad Home di organizzare giochi, di raccontare una storia o di aiutarli con i compiti, tutto tramite semplici ed intuitivi comandi vocali.

Grazie al riconoscimento della voce di ogni utenti, l’assistente vocale di Google sarà in grado di capire automaticamente chi è la persona che ha rivolto la domanda, rispondendo in maniera diversa a seconda dell’età del soggetto. Ciò assicura più protezione e sicurezza anche se in casa ci sono tanti utenti diversi.

LEGGI ANCHE: In arrivo un Google Home con display?

L’aggiunta di funzioni specifiche per i bambini potrebbe essere interessante soprattutto per le famiglie: una volta acquistato uno dei prodotti Home, tutti i componenti potranno interfacciarsi alla perfezione con l’assistente vocale, senza più limiti d’età. Vedremo se questo fattore saprà spingere le vendite della basetta smart, che per adesso non è ancora stata lanciata ufficialmente in Italia.

Via: Engadget