Google Home da ora vi permette di comunicare a voce con Banca Sella e controllare i vostri conti

Vezio Ceniccola

Google Home inizia a farsi ancora più intelligente anche in Italia. L’assistente domestico di Big G sta cominciando ad attivare le funzionalità legate all’Internet banking, che permetteranno agli utenti italiani di potersi interfacciare con i servizi bancari tramite l’assistente vocale.

Il primo istituto di credito italiano a poter vantare la compatibilità con Google Home è Banca Sella. Grazie alla collaborazione con la startup pugliese Vidyasoft, alcune operazioni di controllo dei conti sono ora disponibili tramite comandi vocali per i clienti della banca italiana. Tutto funziona come per le altre funzioni già attive: prounciando il comando “Hey Google” attiveremo l’assistente e dicendo “Parla con Sella” entreremo nella modalità dedicata ai servizi bancari. A questo punto potremo chiedere a voce il saldo del conto, l’elenco degli ultimi cinque movimenti, la disponibilità residua e gli ultimi cinque movimenti della carta di pagamento.

Queste utili operazioni sono solo le prime di una lunga serie. Banca Sella ha già annunciato che nelle prossime settimane saranno aggiunte altre possibilità per i comandi vocali di Google Home, come ad esempio la possibilità di ricaricare la carta di pagamento prepagata o il cellulare.

LEGGI ANCHE: Google Home ora supporta i promemoria

Gli investimenti degli istituti bancari sulle ultime tecnologie d’intelligenza artificiale si stanno moltiplicando negli ultimi mesi, segno che l’offerta di servizi smart per i clienti diventerà sempre più ampia in futuro. Se a questo si aggiunge anche la possibilità di utilizzare i comandi vocali dei dispositivi come Google Home, le potenzialità aumentano ancora, cosa che farà certo piacere agli utenti più tecnologici.

Via: Corriere Comunicazioni