I Google Home si fanno più silenziosi e riservano lo stesso trattamento anche ai vostri smartphone

Matteo Bottin -

Il vostro Google Home vi sembra un po’ troppo chiacchierone? Forse da oggi potrebbe esserlo un po’ meno. Questa è una delle due novità registrate in questi giorni riguardanti gli smart speaker targati Google.

I colleghi di 9to5Google, che usano le routine quotidianamente, hanno sempre trovato frustrante come il proprio Google Home dovesse dire ogni singola azione prima di eseguirla. Ora, pare che questa fastidiosa funzionalità sia stata rimossa.

Questo cosa significa? Se loro ora fanno partire la propria routine “ufficio”, il proprio speaker non si mette più a dire “accendo le luci dell’ufficio” e “accendo la stampante”, ma lo fa e basta, in silenzio.

Un’altra novità, questa volta ufficiale, riguarda la possibilità di impostare in modalità Non Disturbare un proprio smartphone. Non solo, ma si può mettere in silenzioso anche un proprio speaker Google Home dal proprio smartphone. Qualche esempio di comando vocale (in inglese) può essere trovato qui.

LEGGI ANCHE: Ci sarà ancora spazio per le console fisiche nell’era del cloud gaming?

Queste funzionalità dovrebbero essere disponibili da subito per tutti. In questo momento non possiamo testarle entrambe: nel caso doveste riscontrare dei problemi in italiano, fatecelo sapere nei commenti.

Via: XDA Developers, 9to5GoogleFonte: Google
  • undertherain

    Era ora, anche se ammetto che è bello fargli dire parolacce.

  • luca malatesta

    hallelujah!!!! Altra cosa che rimane odiosa, prima potevi fargli dire una frase custom con “ripeti dopo di me CIAO”, da qualche mese l’assistente ci aggiunge “Hai detto CIAO”.
    Avete trovato un altro modo per fargli dire delle frasi personalizzate?

    • Le routine 🙂

      • luca malatesta

        Grazie, sai che non mi ero accorto che nelle routine c’è “e poi dire qualcosa”

  • Ultimamente è anche diventato più sordo

    • luca malatesta

      Verissimo!!! Quando l’ho comprato ad ottobre 2018 sentiva molto meglio, ora devo spesso ripedere l’Hey Google.

    • Mattia

      Forse con il tempo i microfoni si stanno riempiendo di polvere?

      • luca malatesta

        Ho provato anche a soffiarli con l’aria compressa, comunque è successo più o meno da un giorno all’altro.

        • Antonio Di Gilio

          Anche a me

          • giampi

            Anche a me, devo urlare, voglio metterlo più centrale in modo che sia più vicino

    • idem… e quando lo fa poi attacca in inglese (che, ok, per me non è un problema, e poi la voce è più bella, però…)

  • giampi

    Certo accendo il dispositivo luce mobile. Ancora no

    • undertherain

      Eh?

      • giampi

        Coosa??

        • undertherain

          “Certo accendo il dispositivo luce mobile. Ancora no”.
          Che significa?

          • giampi

            Dai, che gli ho chiesto di accendere luce mobile e mi ha dato ancora quella risposta. Anche oggi

          • undertherain

            Oh… al di la di GH, qua si tratta di lingua italiana… 😉