Che cos'è Project Ripple di Google?

Che cos'è Project Ripple di Google?
Alessandro Tradii
Alessandro Tradii

Sappiamo che Google costruisce minuscoli chip radar dal 2015. Grazie a tali chip, puoi sapere quanto bene dormi, controllare uno smartwatch, contare fogli di carta, tra le altre cose. Ma il radar Soli dell'azienda non ha necessariamente avuto successo commerciale, ed è stato impiegato solo nella serie Pixel 4. Adesso però Google ha lanciato uno standard API open source chiamato Ripple che potrebbe teoricamente portare la sua tecnologia su dispositivi al di fuori di Google. 

Ripple è sotto gli auspici della Consumer Technology Association (CTA), lo stesso ente industriale che ospita la fiera CES a Las Vegas ogni gennaio, ma non c'è dubbio su chi ci sia effettivamente dietro il progetto.

"Ripple sbloccherà innovazioni utili a beneficio di tutti. Il radar per uso generale è una tecnologia emergente chiave per risolvere casi d'uso critici nel rispetto della privacy"

citazione di Ivan Poupyrev, l'uomo che ha guidato il team di ATAP skunkworks di Google che ha inventato Soli in primo luogo.

"Standard Radar API" sembra essere il nome originale. Inoltre, il progetto Ripple presso Github è pieno di riferimenti a Google, inclusi diversi casi di "Copyright 2021 Google LLC" e i contributori devono firmare un contratto di licenza open source di Google per partecipare.

Non è detto che il vecchio Project Soli non possa trovare una nuova vita, ma Ripple potrebbe avere anche vantaggi per la privacy, è una tecnologia in grado di rilevare facilmente se qualcuno è presente, nelle vicinanze e/o dire al proprio dispositivo di fare qualcosa senza richiedere un microfono o una videocamera.

Anche altre aziende di gadget stanno effettuando ricerche sul radar: Amazon sta sviluppando infatti un radar per monitorare la salute degli animali domestici, in particolare dei cani, durante il sonno.

Via: The Verge
Mostra i commenti