Google Maps indicherà le prese libere nelle stazioni di ricarica per auto elettriche, in US e UK

Enrico Paccusse -

Uno dei fattori più stressanti delle auto elettriche risiede proprio nella gestione della ricarica. Le colonnine disponibili nelle apposite stazioni sono limitate e può capire di dover aspettare fin troppo per il proprio turno, specie se si è impegnati.

Google Maps, a partire da oggi, offre una soluzione alternativa agli utenti degli Stati Uniti e del Regno Unito, che finora potevano ottenere solo le classiche indicazioni comuni agli altri luoghi, ovvero posizione, foto e commenti degli utenti.

LEGGI ANCHE: Tesla sfida Uber e Lyft con il suo Robotaxi

Nel nuovo layout che potete vedere qui sotto compaiono nuove informazioni, specifiche per i distributori di energia elettrica: innanzitutto è indicato il numero di prese libere aggiornato in tempo reale, poi ci sono indicazioni marginali ma comunque utili come il tipo di presa e la velocità di ricarica della stessa.

Al momento, l’aggiornamento riguarda solo alcuni circuiti di fornitori: Chargemaster, EVgo, SemaConnect e, molto presto, Chargepoint. Sarà attivo in tutte le versioni dell’applicazione, dal desktop, al mobile, ad Android Auto. Non si sa ancora se e quando sarà disponibile per gli utenti italiani. A voi piace l’idea? Potrebbe far risparmiare tempo prezioso.

Fonte: Google