HTC rilascia i suoi nuovi Vive Flow, gli occhiali VR a forma di insetto

HTC rilascia i suoi nuovi  Vive Flow, gli occhiali VR a forma di insetto
Federica Papagni
Federica Papagni

HTC aggiorna la sua offerta di visori VR con il suo nuovo Vive Flow, progettato per essere un dispositivo leggero e stand-alone, cioè che non necessita di alcun collegamento fisico a un PC o smartphone.

A supporto della leggerezza c'è anche il suo design ad occhiali, comodo e pratico per permettere agli utenti di potersi immergere nella realtà virtuale e goderne per più tempo, facendo venir meno così fastidiose sensazioni. Le stesse lenti sono regolabili, cosicché anche coloro con problemi alla vista possano farne uso senza dover indossare i loro occhiali o le lenti a contatto. 

due display delle lenti hanno ciascuno una risoluzione di 1,6 K, una frequenza di aggiornamento di 75 Hz e un campo visivo di 100 gradi. Il Vive Flow inoltre non prevedono l'uso di alcun controller, in quanto può essere accoppiato tramite Bluetooth a uno smartphone solo Android, che fungerà da puntatore laser virtuale. 

Per quanto riguarda la batteria, HTC afferma che tecnicamente il suo visore dispone di una propria, ma dura solo pochi minuti. Infatti, questo prodotto è stato sviluppato per consentire di scambiare le fonti di alimentazione senza spegnere l'auricolare, motivo per quale l'utente avrà bisogno della batteria HTC, che viene venduta separatamente dall'auricolare oppure di un qualsiasi power bank da 10.000 mAh e un cavo USB-C.

HTC ha ideato questa sua nuova soluzione non solo per i contenuti multimediali, ma anche per dare modo ai consumatori di utilizzarlo per meditare e dormire. Infatti, al momento del suo lancio supporterà circa 100 app. 

Uscita e prezzo

L'HTC Vive Flow sarà lanciato a novembre con un prezzo di 569,00€ e già da ora è possibile procedere con il pre-ordine direttamente dal sito ufficiale, che trovate al seguente link

Commenta