HUAWEI MateView ufficiale: il monitor 4K+ che si collega anche allo smartphone senza fili

Lorenzo Delli -

Tra le novità svelate oggi dal noto marchio cinese c’è HUAWEI MateView. All’apparenza sembrerebbe trattarsi di un monitor 4K+ da 28,2″. È pur sempre il primo monitor realizzato e venduto da Huawei (c’è anche MateView GT), ma non è certo questa la sua unica particolarità.

Prima un cenno alle caratteristiche salienti. Si tratta di un monitor da 28,2″ con rapporta di forma 3:2 che supporta la risoluzione nativa di 3.840 × 2.560 pixel. Non mancano tutta una serie di accortezze relative alla calibrazione del pannello: Delta-E Color Accuracy inferiore a 1 in modalità sRGB e inferiore a 2 in modalità DCI-P3; certificazione VESA DisplayHDR 400; 98% DCI-P3 color gamut e 100% sRGB color gamut. Ci sono anche la certificazioni TÜV Rheinland Low Blue Light e Flicker Free.

LEGGI ANCHE: Huawei lancia la versione aggiornata del MateBook 14

Da un punto di vista costruttivo, il monitor è spesso 9,3 mm. Le cornici ridotte garantiscono un rapporto screen-to-body del 94%. A bordo troviamo anche due speaker da 5W, due microfoni, due porte USB-A, due porte USB-C, jack audio da 3.5mm, ingresso MiniDP e HDMI.

Come accennato però, c’è anche un’altra particolarità: si può connettere senza l’ausilio di cavi a smartphone, tablet e notebook compatibili. Con smartphone e tablet di casa Huawei, oltre a collegarsi senza l’ausilio di cavi, Huawei MateView riprodurrà automaticamente la modalità Desktop dei dispositivi mobili. Si potranno collegare mouse e tastiera direttamente al monitor e usarli come sistema di input per la modalità Desktop. Va da sé che si tratta di una caratteristica da sfruttare con i dispositivi dell’ecosistema Huawei. Per quanto riguarda gli smartphone ad esempio, serviranno dispositivi con almeno SoC Kirin 980 e EMUI 12.

Uscita e prezzo

HUAWEI MateView sarà disponibile in preordine da metà luglio sullo store Huawei al prezzo di 699€.