Huawei vuole vendere automobili all’interno dei suoi negozi, e il produttore è un outsider

Filippo Morgante

Secondo quanto riportato nei più recenti rapporti, Huawei avrebbe intenzione di vendere automobili all’interno dei propri negozi in Cina. L’auto in questione è la Cyrus SF5, una smart car cinese prodotta da Chongqing Xiaokang, azienda cinese divenuta famosa vendendo ammortizzatori per moto.

LEGGI ANCHE: Le novità Disney+ di giugno 2021

Huawei vuole dare il giusto slancio al marchio di auto Cyrus, che solamente durante la prima settimana nel centro commerciale Huawei ha ricevuto ordini per 6.000 unità. A dimostrazione dell’influenza di Huawei sul mercato cinese, basti pensare che questo valore è circa sei volte il totale degli ordini ricevuti nel 2020.

Secondo i rapporti, la collaborazione tra Huawei e Cyrus era già nata nel 2019, grazie allo sviluppo in cooperazione di diversi componenti per questa auto elettrica intelligente. Pur non essendo molto conosciuta, Cyrus è l’ottava azienda del paese ad aver ottenuto la qualifica per la produzione di nuovi veicoli elettrici rilasciata dalla Commissione Nazionale di Sviluppo e Riforma. Oltre al gran numero di tecnologie sviluppate, può contare anche su numerose linee di produzione di automobili. Huawei dalla sua parte mira a non essere un semplice fornitore di componenti, ma vorrebbe avere voce in capitolo riguardo ai futuri sviluppi del veicolo.

Via: Gizchina