Hydrus VR è una videocamera per riprese in 8K a 360° sul fondo del mare (video)

Roberto Artigiani

Probabilmente presto potremo vedere il fondo degli oceani da tutti i punti di vista senza doverci per forza immergere in acqua, grazie a dei video “immersivi”. L’azienda Marine Imaging Technologies ha lanciato una nuova videocamera capace di registrare immagini fino a 8K in risoluzione e resistente fino a 300 metri sott’acqua. Hydrus VR può anche effettuare riprese a 360° ed è dotata del nuovo sensore fotografico di Sony, estremamente sensibile alla luminosità.

Hydrus VR infatti raggiunge i 409.600 ISO e può quindi girare video anche in condizioni di luce estremamente scarsa (capacità dichiarata: fino a 0,004 lux), caratteristica molto pratica soprattutto sul fondo del mare dove filtra poca luce. La batteria integrata garantisce fino a 2 ore di riprese continuative, ma può essere espansa con un apposito modulo, anch’esso subacqueo, che porta l’autonomia a 8 ore.

LEGGI ANCHE: L’ecosistema di Xiaomi

Hydrus VR infine può essere montata su moduli robotizzati, escludendo la necessità dell’operatività umana diretta. Il prezzo ancora non è stato rivelato, ma sicuramente non sarà alla vostra portata. Hydrus VR infatti non è pensata per gli utenti privati, quanto per i documentaristi di professione.

Via: EngadgetFonte: Cision PRWeb