IDC: Google guida il mercato smart home europeo, ma Amazon riconquista lo scettro degli smart speaker (foto)

Edoardo Carlo Ceretti I due colossi si spartiscono il crescente mercato dei dispositivi smart per la casa, staccando i rivali coreani Samsung e LG.

Procede a gonfie vele il mercato smart home in Europa, secondo gli l’ultimo report diffuso da IDC. Nel corso del secondo trimestre di quest’anno, sono state 22 milioni le unità di dispositivi smart per la casa spedite nel Vecchio Continente, facendo segnalare un incremento del 17,8% rispetto allo stesso periodo del 2018. E a guardare tutti dall’alto in basso sono sempre i pionieri di questo mercato in forte ascesa: Google e Amazon.

In particolare, Google conquista il primato nel mercato complessivo dei dispositivi smart home – che annovera non soltanto gli smart speaker, ma anche smart TV e dispositivi di intrattenimenti, termostati smart, sistemi di sorveglianza intelligente e altro ancora – con circa 3,5 milioni di unità spedite (15,8% delle quote di mercato, +16,6%). Segue a ruota Amazon, con 3,3 milioni di unità spedite (15,3% delle quote, +28,5%), ma che può esultare per il trono nel segmento specifico degli smart speaker, sorretto dal recente lancio di nuovi modelli, come Echo Show 5.

Non lontano troviamo Samsung (2,8 milioni di unità spedite, 13% di market share, +16,2%) e LG (2,1 milioni di unità, 9,7% di quote, +5,3%), più staccata e in fase di stallo invece Sony (1,2 milioni di unità, 5,4% di market share, +0,3%). Da notare inoltre come il mercato dell’Europa orientale cresca in modo poderoso (+43,5% in un anno), ma sia sempre quello occidentale ad essere il più importante (86,7% del volume totale di unità spedite).

Uno sguardo infine sul futuro: di qui al 2023, i rapporti di forza all’interno del mercato smart home subiranno forti rimodulazioni. L’attualmente dominante segmento dell’entertainment (smart TV e correlati) rimarrà il più corposo ma sarà al contempo ridimensionato dalla forte crescita di smart speaker, termostati, sistemi di sicurezza e, soprattutto, l’illuminazione smart, che crescerà del 44,4% arrivando a ben 28,5 milioni di unità spedite, contro le 6,5 milioni attuali. La crescita complessiva del settore sarà invece del 14,5%,

Fonte: IDC
  • Okazuma

    Sony in stallo perché doveva presentare una linea di smart speaker e smart display ma, ad oggi, non si è visto nulla se non 1 solo speaker uscito un paio di anni fa solo in USA.
    Amazon macina vendite presentando prodotti nuovi per tutte le tipologie di clientela mentre Google è ancora ferma alla prima generazione con tutte le limitazioni del caso