Il nuovo Rumore Bianco di Google suscita le proteste degli utenti fino al passo indietro dell'azienda

Il nuovo Rumore Bianco di Google suscita le proteste degli utenti fino al passo indietro dell'azienda
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Il "white noise" (rumore bianco) per molte persone è qualcosa d'importante, soprattutto perché consente di rilassarsi prima di addormentarsi.

Ne sa qualcosa Google, che negli ultimi giorni ha ricevuto centinaia di reclami perché recentemente ha aggiornato il suono ambientale del rumore bianco che offrono i suoi smart speaker, scatenando le proteste di diversi utenti di Home/Nest.

Nella fattispecie, gli utenti hanno evidenziato che il nuovo "rumore bianco" risulta più silenzioso e attenuato. Inoltre, sembra che si ripeta ogni 10 minuti invece che ogni ora. Chi riscontrasse la stessa "criticità", potrà rilasciare il proprio feedback nell'app Google Home.

Google, ad oggi, offre 13 rumori ambientali:

  • suoni rilassanti
  • suoni della natura
  • suoni dell'acqua
  • suoni dell'acqua che scorre
  • suoni di un ruscello
  • suoni di un ventilatore in funzione
  • suoni di un caminetto
  • suoni della foresta
  • suoni della campagna di notte
  • suoni dell'oceano
  • suoni della pioggia
  • suoni di un fiume
  • suoni di un temporale
  • rumore bianco

Aggiornamento 19/01

E le tante lamentele, anche da parte di alcuni genitori che cullavano i propri figli con il rumore bianco, hanno sortito l'effetto sperato. 

Difatti, un responsabile dell'azienda, rispondendo ad un utente nel forum su Nest, ha rassicurato tutti gli amanti del "White Noise": "Grazie per il tuo feedback! Si è verificato un problema che ha influito sulla nostra esperienza con il rumore bianco. Ora è stato riparato e funziona come prima".

Una risposta attesa dai molti cultori del rumore bianco, che non hanno esitato nel portare avanti le proprie ragioni.

Mostra i commenti