Insta360 GO: la videocamera stabilizzata più piccola al mondo, che potrete indossare ovunque (foto)

Nicola Ligas

Qualcun altro ci aveva già provato prima (anche Google), spesso con scarso successo, ma ciò non ha fermato Insta360 che oggi presenta Insta360 GO, la sua prima videocamera indossabile, stabilizzata, e non a 360°.

Caratteristiche Tecniche Insta360 GO

Come potete vedere dai numerosi scatti a fine articolo, Insta360 GO è così piccola e leggera (18,3 grammi) che potete agganciarla ai vestiti o ovunque vogliate, grazie anche ad alcuni accessori dedicati, tra cui le immancabili ventose. Le modalità di cattura video supportate sono le seguenti (tutte in mp4):

  • Standard: 2.720 x 2.720@25fps(catturata)/1.080@25fps (esportata tramite l’app)
  • Interval Shooting: 2.720 x 2.720@25fps(catturata)/1.080@25fps (esportata tramite l’app)
  • Timelapse: 3.040 x 3.040@30fps(catturata)/1.080@30fps (esportata tramite l’app)
  • Hyperlapse: 2.720 x 2.720@30fps(catturata)/1.080@30fps (esportata tramite l’app)
  • Slow Motion: 1.600 x 900@100fps (catturata) /1.600 x 900@30fps (esportata tramite l’app)

Le foto vengono invece catturate in 3.040 x 3.040 pixel ed esportate in jpg nei seguenti formati:

  • 1:1 – 2.560 x 2.560
  • 16:9 – 2.560 x 1.440
  • 9:16 – 1.440 x 2.560
  • 4:3 – 2.560 x 1.920

Catturare video è semplice: basta la pressione di un pulsante, e verrà registrata una clip di massimo 30 secondi. Una seconda pressione interrompe la registrazione. E grazie a FlowState, il sistema di stabilizzazione giroscopico a 6 assi esclusivo di Insta360, i filmati dovrebbero essere a prova di tremolii in ogni situazione.

La funzione FlashCut invece, con un pizzico di intelligenza artificiale, seleziona gli scatti migliori e li combina assieme automaticamente. Potete filtrare i contenuti per tipologia (cibo, città, sorrisi ecc.) e per qualità: il succo è che in pochi istanti il filmato della vostra giornata sarà pronto per essere condiviso. E se poi voleste mettere davvero le mani in pasta, tramite l’app dedicata ci sono funzioni di editing avanzato, che vi permettono di ritagliare, gestire le transizioni, la velocità di riproduzione ed i colori.

Un’altra funzione interessante è l’hyperlapse. GOpuò catturare fino a 30 minuti a velocità 6x, ottimi da intervallare ai filmati delle vostre gite. C’è anche lo slow motion a 100 fps, anche se questo non è certo da primato.

La certificazione IPX4 vi garantisce di poterla usare anche in una giornata piovosa, mentre l’autonomia è di circa 200 clip, ma per fortuna c’è una piccola custodia che serve anche per ricaricarla, un po’ come avviene per gli auricolari wireless. La memoria interna da 8 GB dovrebbe quindi coprirvi agilmente ma in ogni caso il trasferimento sul telefono è questione di poco.

Insta360 GO è compatibile con iPhone 6s e superiori, iPad (2018), iPad Pro e Android 7.1.1 o superiori (ma con almeno 3 GB di RAM e CPU Qualcomm 835/Kirin 970/Exynos 8895 o superiore).

Uscita e Prezzo

Insta360 GO sarà inizialmente disponibile solo sullo store ufficiale al prezzo di 229€. Nella confezione troverete anche la custodia per la ricarica, un pendente magnetico, una clip per agganciarla ai vestiti, una base a ventosa, una base reclinabile, un cavo micro USB / USB-C e gli immancabili manuali. È un prodotto che sulla carta si giudica un po’ male, anche per assenza di veri termini di paragone, ma speriamo di poterci mettere le mani sopra a breve per dirvi se davvero funziona bene come promette.