Il primo drone di Intel punta al mondo professionale

Il primo drone di Intel punta al mondo professionale
CosimoAlfredo Pina
CosimoAlfredo Pina

Ricordate quando Intel si occupava solo ed esclusivamente di processori? Beh, quei tempi sono andati e ora l'azienda si butta, o almeno ci prova, su moltissimi campi. Oggi entra ufficialmente in quello dei droni con il suo primo multi-cottero, Intel Falcon 8+.

Niente a che vedere con Phantom 4 o GoPro Karma; questo è uno strumento di lavoro pensato per ispezioni e ricognizioni. Monta 8 eliche (curiosa la disposizione in linea), raggiunge i 56 km/h e si comanda con un radiocomando, che include joystick e tablet, garantito per resistere all'acqua.

Falcon 8+ è il primo drone totalmente a marchio Intel, ma l'azienda aveva già dimostrato interesse per queste tecnologie collaborando con Ascending Technologies per realizzare sistemi anti-collisione, quelli adottati su AscTec Falcon 8, di fatto il predecessore dell'8+, e Typhoon H di Yuneec.

Su mobile Intel non ha avuto un gran successo e il settore dei droni consumer è ormai saturato; DJI detiene il 70% di questo mercato. Quello dei droni per uso professionale, non prettamente legato al mondo della creazione di filmati, è ancora in crescita ma anche qui la concorrenza è notevole. Vedremo se Intel riuscirà, magari sfruttando il suo buon nome, a trovare il suo spazio tra le nuvole.

Fonte: Recode

Commenta