Italiani pazzi per lo sharing: +26% in un anno (foto)

Matteo Bottin

Usate qualche servizio di sharing di mezzi di trasporto? Non siete i soli: nel 2018 il numero di utenti italiani che usano questi servizi è aumentato del 26%, arrivando a quota 5,2 milioni. Questi sono i dati del Rapporto Nazionale prodotto dall’Osservatorio Sharing Mobility.

Ovviamente per “sharing” vengono inclusi tutti i veicoli: auto, moto, bici e monopattini. Non tutti i mezzi se la cavano allo stesso modo: le bici, ad esempio, sono calate del 9% rispetto al 2017, mentre gli scooter sono saliti del 285%!

Le città protagoniste sono Milano e Torino, e ogni città ha preferito la sua alternativa “preferita” di sharing: ad esempio, a Bologna vanno molto bene le bici, le quali si adattano molto bene alla conformazione della città.

Il numero di servizi attivi in italia arriva a ben 363, +14 rispetto al 2017. Il numero di spostamenti in un anno sono stati 33 milioni, circa 60 al minuto, ovvero il doppio rispetto al 2015. Spopolano i veicoli elettrici: su 7.961 auto 2.216 sono elettriche, e dei 2.240 scooter il 90% usa la stessa fonte di energia. Le bici sono molte di più: circa 36.000, e i comuni nei quali è attivo almeno un servizio sono 271.

Via: Repubblica