Jay-Z e Jack Dorsey insieme per spiegare le criptovalute, ma non tutti la prendono bene

The Bitcoin Academy sta sollevando aspre critiche per l'accento sui Bitcoin e la prospettiva di facili guadagni
Jay-Z e Jack Dorsey insieme per spiegare le criptovalute, ma non tutti la prendono bene
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Cosa ci può essere di più lodevole di lanciare un progetto di educazione finanziaria incentrato sulle criptovalute? È quanto hanno fatto il rapper Jay-Z e il fondatore di Twitter Jack Dorsey con la loro "The Bitcoin Academy", una serie di lezioni bisettimanali gratuite (di persona e online) per gli abitanti di Marcy Houses a Brooklyn, New York City, casa d'origine di Jay-Z.

Canale Telegram Offerte

Il progetto, che offre lezioni intitolate

  • "Cos'è il denaro?"
  • "Cos'è la criptovaluta?"
  • "Cos'è la Blockchain?"
  • "Come proteggersi dai truffatori

vuole "potenziare la conoscenza della comunità e far sì che i residenti possano saperne di più sui Bitcoin in particolare e sulla finanza in generale"

Il problema è che molti hanno criticato da un lato l'approccio particolarmente incentrato sui Bitcoin e non sulle criptovalute in generale e secondo alcuni utenti incentiva la promessa della libertà finanziaria e del facile guadagno per attirare le comunità emarginate. Un'altra questione riguarda gli insegnanti. Sul sito sono presenti solo due influencer bitcoin, Lamar Wilson e Najah J. Roberts, che insegneranno come funzionano le criptovalute. 

Jay-Z e JAck Dorsey non sono nuovi a iniziative di questo tipo, come il lancio di un fondo per promuovere l'uso dei Bitcoin in Africa e in India, finanziato proprio con le loro partecipazioni personali della criptovaluta. Il progetto The Bitcoin Academy partirà quest'estate e a dispetto delle critiche sembra sicuramente un modo per aumentare la conoscenza, sempre che non sia indirizzata al facile guadagno.

Mostra i commenti