Kellogg's porta la realtà virtuale nelle scatole dei propri cereali (video)

Kellogg's porta la realtà virtuale nelle scatole dei propri cereali (video)
Leonardo Banchi
Leonardo Banchi

La realtà virtuale oramai si trova ovunque, "perfino nelle scatole dei cereali": non è un modo di dire, ma la realtà rivelata da Kellogg's, che per una campagna promozionale in Nuova Zelanda ha reso possibile trasformare la scatola dei propri cereali Nutri-grain in un headset da utilizzare con il proprio smartphone.

LEGGI ANCHE: La realtà virtuale non stupisce più, e Disney la rimuove dal suo parco divertimenti

Il progetto si basa ovviamente sulla Cardboard creata da Google, che dopo essere stata presentata come un gioco è diventata adesso un prodotto diffuso e reinventato da molti produttori. Kellogg's ha quindi sfruttato l'idea per far sì che chiunque, con un po' di nastro adesivo, forbici e manualità, possa trasformare una scatola dei cereali in un visore per la realtà virtuale.

La speciale scatola contiene infatti al suo interno i disegni necessari per ritagliare il visore, e le istruzioni per combinare le parti fra loro in modo corretto. Grazie alle lenti incluse, e alla companion app all'interno della quale sono offerti vari contenuti a 360 gradi, chiunque potrà animare le proprie colazioni lanciandosi subito all'interno della propria realtà virtuale preferita.

Non è dato sapere, purtroppo, se la campagna promozionale arriverà mai anche da noi: voi cosa ne pensate? Vi lascereste convincere ad acquistare i Kellogg's Nutri-grain, pur di avere un visore per la realtà virtuale in regalo?

Via: Phandroid

Commenta