L'home computing del futuro: Razer mostra Project Sophia e la sedia Enki Pro HyperSense

L'home computing del futuro: Razer mostra Project Sophia e la sedia Enki Pro HyperSense
Federica Papagni
Federica Papagni

Razer ha annunciato la sua visione per il futuro del gaming e dell'home computing con Project Sophia, il primo vero concept di scrivania da gioco al mondo, ed Enki Pro HyperSense, una sedia gaming avanzata con aptica integrata ad alta fedeltà di D-Box.

Creati dal visionario dipartimento di R&S di Razer, introducono soluzioni innovative per migliorare qualsiasi setup domestico. 

Project Sophia

Un prodotto altamente flessibile, Project Sophia è una scrivania estremamente modificabile in grado di supportare fino a 13 moduli separati per un livello elevato di personalizzazione.

Questo permette a ogni sezione di essere configurata con una serie di componenti specifici, come schermi secondari, pannelli di tasti di scelta rapida touch-screen e molto altro. 

Centrale è un PCB personalizzato dotato di componenti di base all'avanguardia, tra cui l'ultimo processore Intel e la GPU NVIDIA per supportare le task più intensive in termini di risorse. Per massimizzare lo spazio sulla scrivania, tutto questo è alloggiato in uno chassis sottile che scatta magneticamente sotto il piano di vetro, che è possibile rimuovere per l'installazione di eventuali aggiornamenti.

I moduli permettono a ogni tipologia di consumatore di godere il massimo di ciò che questo prodotto ha da offrire. Infatti:

  • I creator in grado di inserire digitalizzatori touchscreen, tablet e strumenti di input creativi per ottimizzare i tasti di scelta rapida e le macro;
  • I gamer possono invece concentrarsi su moduli per l'audio ad alta fedeltà e prestazioni grafiche di assoluto livello aggiungendo un sistema THX Surround Sound e monitor con refresh rate elevati;
  • Gli streamer possono trasformare Project Sophia in un set-up di streaming completo di videocamera, microfono e controllo dei flussi, mentre coloro che cercano un ambiente di lavoro più efficiente sono in grado di darsi al multitasking in modo comodo ed efficace grazie a un modulo di tasti di scelta rapida per la produttività, caricatore wireless e scalda tazze

La spaziosa scrivania è anche rivestita di LED che si sincronizza con l'ecosistema Razer Chroma RGB, ed è dotata di un display OLED di nuova generazione che dispone di pixel auto-illuminati e delle ultime tecnologie per garantire un'immagine più luminosa e nitida che assicurano l'esperienza visiva definitiva (disponibile in 65" o 77").

Enki Pro HyperSense

La nuova sedia da gioco svolta, la Enki Pro HyperSense, è dotato di aptica ad alta fedeltà, che permette di sperimentare una nuova dimensione di immersione "in game". La sedia è alimentata da un motore aptico avanzato, sviluppato per simulare una gamma di vibrazioni, texture e movimenti.

Mostra il noto design della sedia Enki Pro, questo modello dispone di un'unità di feedback aptica sviluppata con D-BOX, per offrire il feedback più autentico e realistico durante il gioco, e integra anche un poggiatesta Chroma RGB che permette agli utenti di personalizzare la sedia mentre è in uso.

Con il supporto nativo per oltre 2.200 giochi, film e canzoni, tra cui titoli come F1 2021, Forza Horizon 5 e Assassin's Creed Valhalla, i gamer non solo saranno in grado di sentire ogni curva in pista, ma verranno anche avvolti nel loro ambiente di gioco grazie al feedback fisico offerto dall'aptica. 

Inoltre, potranno godersi con un feedback aptico anche i titoli non direttamente supportati dal software tramite Direct Input Haptics, grazie al quale gli input di controller, tastiera e mouse genereranno un feedback fisico.

Ottimizza i punti di contatto del corpo grazie a una base di seduta ultrawide da 22", archi delle spalle a 100 gradi e arco lombare integrato - fornendo una distribuzione ottimale del peso e la base ideale per un'integrazione HyperSense totale.

Commenta