Per la Apple Car solo il meglio: inizia la ricerca dei sensori LiDAR di prossima generazione

Per la Apple Car solo il meglio: inizia la ricerca dei sensori LiDAR di prossima generazione
Filippo Morgante
Filippo Morgante

Mentre la rosa delle possibili aziende automobilistiche che faranno da partner ad Apple per la produzione della sua prima Apple Car si sta assottigliando, l'azienda di Cupertino non smette di muoversi sul mercato alla ricerca di fornitori che possano garantire soluzioni tecnologiche avanzate. In questo senso, secondo quanto emerge da un recente rapporto di Bloomberg, Apple starebbe cercando un fornitore all'avanguardia per quanto riguarda i sensori LiDAR, che nei piani dell'azienda saranno fondamentali per la guida autonoma del veicolo elettrico.

Secondo le fonti anonime di Bloomberg, Apple "è in trattative attive con una serie di potenziali fornitori per sensori basati sul laser che permettono al computer di vedere quello che accade attorno all'auto". L'approccio LiDAR per cui Apple ha optato non è l'unico possibile, Tesla crede infatti che la soluzione migliore sia quella di un sistema di visione basato sulla cooperazione tra telecamere e computer la cui AI è stata addestrata con grandi quantità di dati dei suoi clienti.

I fornitori con cui si stanno svolgendo le trattative dovranno essere in grado di offrire sensori LiDAR di prossima generazione che saranno considerati all'avanguardia anche tra quattro o cinque anni.

Questi componenti hardware dovrebbero essere meno ingombrante rispetto a quelli attualmente presenti sul mercato. L'arrivo della Apple Car sul mercato è previsto tra il 2025 ed il 2028.

Via: 9to5mac

Commenta