La divisione di elettronica di consumo Sennheiser è stata acquisita dal produttore di apparecchi acustici Sonova

Filippo Morgante

Dando seguito ad una notizia di qualche mese fa, secondo la quale Sennheiser voleva dedicarsi solamente ai professionisti mettendo in vendita la sua divisione consumer, è arrivato l’annuncio dell’acquisizione della divisione elettronica di consumo dell’azienda da parte di Sonova. Si tratta di un’azienda svizzera conosciuta per i suoi prodotti audio medici come apparecchi acustici e impianti cocleari, che sta comprando la divisione di elettronica di consumo della ditta tedesca. Assumendo il portafoglio di cuffie, auricolari wireless e soundbar di Sennheiser, Sonova si espanderà ed evolverà nel mercato delle apparecchiature audio personali.

LEGGI ANCHE: I “deep fake” al servizio del cinema

Sennheiser ha annunciato che stava cercando un acquirente per il suo business consumer già a metà febbraio “in mezzo a una forte pressione competitiva”. Infatti, nonostante le buone vendite dei prodotti di consumo, l’azienda continuava a perdere costantemente denaro a causa dei margini di profitto “sotto pressione” a causa dei rivali globali.

“Non avremmo potuto chiedere un partner migliore. Un partner che non solo condivide la nostra passione per l’audio e l’impegno per la massima qualità del prodotto, ma anche valori aziendali molto simili. Questa è una base eccellente per un futuro di successo insieme”.

Andreas e Daniel Sennheiser - CEO di Sennheiser

In un annuncio di Sonova riguardante l’accordo, l’azienda ha inoltre dichiarato che continuerà a vendere prodotti con il marchio Sennheiser. Il prezzo di acquisto della divisione ammonta a circa 200 milioni di euro, mentre il business di Sennheiser genera un fatturato di 250 milioni di euro all’anno. L’accordo è ancora soggetto all’approvazione normativa, ma Sonova dice che si aspetta di chiuderlo nella “seconda metà dell’anno solare 2021”.

“Combinare la nostra esperienza audiologica con il know-how di Sennheiser nella distribuzione del suono, la loro grande reputazione e i loro prodotti di alta qualità, ci permetterà di espandere la nostra offerta e di creare importanti punti di contatto con i consumatori all’inizio del loro percorso uditivo”

Arnd Kaldowski - CEO di Sonova

Via: TheVerge