La lampada smart di Xiaomi che non è solo una lampada (foto)

Vincenzo Ronca

Xiaomi, oltre a essere un ormai affermato produttore di smartphone, è nota nel mondo della tecnologia per i suoi accessori smart dalla natura, a volte, curiosa. Forse è anche questo il caso della nuova lampada smart che ha ufficializzato in Cina.

Il dispositivo ha una doppia natura: la prima consistente nel ruolo di lampada per illuminare gli ambienti di casa, indicata per essere posizionata al soffitto; la seconda consistente in una sorta di condizionatore per l’aria calda. Infatti la lampada è dotata di un meccanismo a raggi infrarossi in grado di riscaldare la porzione d’aria sottostante la lampada. Il dispositivo è inoltre dotato di una particolare superficie di dissipazione per gestire il calore generato anche dal meccanismo di illuminazione.

LEGGI ANCHE: l’anteprima di Final Fantasy VII Remake

Parlando di particolari tecnici, il device è dotato di un attacco per lampade a 80W (120W per il modello più grande) e promette una potenza di riscaldamento pari a 1.000W (1.300W per il modello più grande). Arriva in due formati, il primo di dimensioni 60 x 60 x 12 cm e il secondo alto 90 cm. Il lato smart è supportato dalla possibilità di controllarla attraverso l’app dedicata per dispositivi mobili.

Al momento la lampada smart di Xiaomi è disponibile sotto forma di progetto di crowdfunding, è prevista la commercializzazione in Cina ad un prezzo equivalente a circa 220€, che sale all’equivalente di circa 250€ per la variante più grande.

Via: Gizmochina