La lista dei 1.600 comuni che TIM coprirà in FTTH con FiberCop entro il 2025

Emanuele Cisotti

Alcuni giorni fa TIM ha presentato ad Agcom il suo piano di coinvestimento fino al 2025 per la copertura delle aree grigie e nere d’Italia con la fibra FTTH. L’offerta di coinvestimento riguarda almeno il 75% delle unità immobiliari dei comuni che saranno coperti da TIM grazie alla neonata FiberCop nei prossimi anni.

Gli operatori interessati ad aderire a questo coinvestimento potranno farlo anche solo per porzioni di questi comuni selezionati, 1.600 in questa fase, e anche più avanti, andando ovviamente a farlo con una quota diversa (essendo diverso il rischio di impresa). Grazie a questa documentazione presentata da TIM ad Agcom possiamo però sbirciare in quale sarà il futuro della copertura FTTH nei comuni (soprattutto quelli più piccoli) nei prossimi anni.

Come allegato al documento originale c’è infatti un documento con la lista dei 1.600 comuni che saranno coperti dal 2021 al 2025 per almeno il 75% delle unità abitative all’interno. Potete navigare il documento a questo link e troverete i comuni in ordine non alfabetico con a fianco l’anno di terminazione dei lavori, che potrà essere un anno fra il 2021 e il 2025. La maggior parte di questi comuni avrà comunque come anno di terminazione dei lavori il 2025, proprio perché si tratta della fine dei lavori e non dell’inizio. Rimane comunque un documento molto interessante soprattutto per chi non ha mai avuto fino ad oggi una possibile data per la copertura in fibra FTTH del proprio comune e, si spera, della propria abitazione

  • Giovanni

    Il mio comune, da 6000 abitanti, risulta che sarà cablato dalla TIM entro il 2025 ma contemporaneamente risulta che sarà cablato, entro metà 2022, sul sito per il piano strategico per la banda Ultra Larga. E’ possibile che si siano divisi un comune così piccolo?

    • marcy busto

      e ti lamenti? avessi io una 100mb/s,meno male che cè eolo se nó manco a 3ms/s andavo

      • Giovanni

        Nono, non mi lamento mica! Ero solo curioso per discrepanza sull’attivazione della FTTH.

      • DeePo

        La Fibra 100 di TIM in realtà viaggia tra i 10 ed i 40, stabilmente sotto i 50. A me a casa andava a 12 Mbps, in ufficio isede 1 10 Mbps, sede 2 25Mbps

        • Giovanni

          Dipende dalla distanza del cabinet. La mia andava a 97Mb/s. Adesso sono Vodafone da un paio di giorni e va sopra i 75Mb/s.
          Ho cambiato perché avendo attivato l’abbonamento più di 4 anni fa, da i 39,90€ al mese iniziali sono arrivati a 55€ contro i 29,90 delle offerte attuali.

    • Visto che AccessCo ancora non esiste (e se anche ENEL dovesse accettare, lo farà solo perché obbligata, quindi si guarda bene dal favorire la cosa), non si stanno spartendo nulla: cablano come più gli garba, con abitazioni coperte sia da FiberCop, che da Open Fiber.

  • Mercury Lampe

    A me viene indicato 2023… Che come ben sappiamo diventerà 2024, 2025, 2026, mai, considerato che doveva esserlo già da 4, 5 anni, e per scamparsela e dire di aver fatto qualcosa han fatto solo quelle piccole zone del comune dove ci sono alcune aziende, il resto? Chissene… È sempre stato così, ma non solo per la fibra, ricordiamo lo stesso andazzo anche per l’ ADSL.

  • Maxi

    cosa indica la colonna UIT ?

  • Saltnpepa

    Non sono credibili… Nel 2021 le città in cui la fibra esiste già. Nel 2022 non lavora nessuno, nel 2023 iniziano a muovere qualche passo e praticamente tutti i lavori dovrebbero essere completati nel 2025.
    A quella data il resto d’Europa navigherà già con il pensiero e noi saremo ancora fermi a lamentarci dei danni fatti al manto stradale dai lavori per la posa dei cavi.

  • salvo rustico

    Ho visto in questo sito la mappa e fortunatamente il mio paese il 517,6,959 uit significa unità immobiliari le persone che abitano, sinceramente non so nel mio paese attualmente quante famiglie ci sono ma spero che nel 2025 il mio quartiere sarà cablata nel 1000 mega della TIM