La NASA svela i vulcani di ghiaccio di Plutone

La NASA svela i vulcani di ghiaccio di Plutone
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Nel 2015, la missione spaziale New Horizons della NASA ci aveva mostrato per la prima volta immagini dettagliate della superficie di Plutone, suggerendo la presenza di vulcani di ghiaccio (criovulcani). Ora un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Nature Communications lo dimostra con nuove eccezionali viste prospettiche.

I vulcani di ghiaccio di Plutone raggiungono i 7 chilometri di altezza e si trovano in un'area con pochi crateri da impatto, il che suggerisce che sono piuttosto recenti. Ma come si sono formati? Secondo l'autore della ricerca, alla base di tutto c'è una fonte di calore, che permette la mobilitazione di materiali ricchi di acqua e ghiaccio. Questo permette di ipotizzare che il "pianeta" potrebbe essere stato più caldo o comunque con caratteristiche di ritenzione del calore diverse da quanto si riteneva

Secondo autori dello studio i vulcani di ghiaccio di Plutone, grazie alle sue condizioni superficiali e atmosferiche, sono diversi da quelli già visti sul pianeta nano Cerere e sulla luna di Saturno Titano. Nella speranza di saperne di più, vi lasciamo a questa incredibile immagine.

Via: Cnet
Fonte: Nature
Mostra i commenti