La nuova ammiraglia reflex di Nikon è tanto potente quanto costosa (foto)

Giovanni Bortolan

Nikon mostra i muscoli con la sua nuova ammiraglia nel panorama reflex, la Nikon D6 (succeditrice della D5). Si tratta di una reflex full frame con sensore CMOS da 20,8 MP abbinato al nuovo processore Expeed 6. La gamma nativa ISO va da 100-102.400 (estendibile fino a 50-3.280.000). Nikon ha puntato molto forte sulle caratteristiche tecniche, svecchiando il modello precedente D5 e proponendo una macchina fotografica adatta ai professionisti più esigenti.

La D6 vanta il sistema AF più potente che Nikon abbia mai sviluppato, con 105 punti AF a croce con sensibilità a -4,5 EV, selezionabili manualmente o affidandosi a una delle 17 combinazioni già presenti. Questo permette di mettere a focus un oggetto anche in condizioni di luce critica o in forte movimento. Non manca ovviamente il mirino ottico 0,72x con elementi OLED ed è completa anche la connettività, con Wi-Fi, Bluetooth e GPS integrati e connessione cablata 1000BASE-T.

LEGGI ANCHE: Il film di Sonic non fa schifo

In fase di ripresa video la Nikon D6 può registrare filmati con risoluzione 4K Ultra HD (30p/25p/24p), Full HD (60p/50p/30p/25p/24p) e HD (60p/50p). La fotocamera pesa 1405 grammi, poco meno del modello precedente. Sarà disponibile da Aprile al prezzo di listino per ora solo USA  di 6499,95$ USD (poco sotto i 6000€).

  • flagor

    Potente la D6? Si vede che di fotografia siete incompetenti. La D6 sarebbe stata potente nel 2014,oggi è già obsoleta. La sua concorrente canon 1dx Mark 3 la surclassa in ogni ambito, dal buffer, autofocus, lato video, raffica, tutto. La D6 perde su tutti i fronti.