L'archiviazione illimitata e gratuita di Google Foto non dovrebbe esistere più, e invece...

L'archiviazione illimitata e gratuita di Google Foto non dovrebbe esistere più, e invece...
Filippo Morgante
Filippo Morgante

La nuova politica di archiviazione di Google è entrata in vigore il 1 giugno scorso e ha rimosso definitivamente il piano di backup illimitato gratuito per Google Foto, ma ci sono degli utenti che sono stati più fortunati di altri. Alcune persone sono infatti state in grado di caricare diversi giga di media senza che occupassero nemmeno un briciolo dello storage del loro account. A tutto questo c'è però una spiegazione.

Le nuove politiche di Google sono entrate in vigore dal 1 giugno, ma non da subito per tutti. L'azienda di Mountain View sta infatti implementando gradualmente la cosa, e non tutti gli utenti hanno perso immediatamente la possibilità di caricare illimitatamente e gratuitamente le loro foto e video su Google Foto. Questo trattamento di riguardo durerà comunque poco, perché prima o poi tutti gli account dovranno sottostare alla nuova politica.

Oltre al motivo già spiegato, c'è anche un'ulteriore spiegazione. Un ritardo nell'elaborazione degli ultimi media potrebbe non aver inciso direttamente sul contatore di spazio totale disponibile.

Commenta