Le Philips Hue rischiano di rimanere senza supporto Nest: il sostituto di Works with Nest non è pronto

Vincenzo Ronca

Qualche giorno fa abbiamo parlato della prossima interruzione del supporto da parte dell’integrazione Works with Nest per le lampade Philips Hue, e nelle ultime ore sono emersi nuovi dettagli poco confortanti per i possessori di tali dispositivi.

Le lampade Philips Hue infatti, una volta dato l’addio all’integrazione Works with Nest, dovrebbe ricevere il supporto a Works with Hey Google, la quale sarà introdotta da BigG come sostituta alla precedente. Philips ha diramato un comunicato riservato agli utenti Hue, nel quale precisa che l’integrazione Works with Nest verrà rimossa il prossimo 17 novembre, ma l’interruzione sarà temporanea perché Google sta implementando le feature della nuova integrazione nell’app Google Home.

LEGGI ANCHE: rimanete aggiornati sul Black Friday 2020

L’interruzione temporanea, un termine a conferma che la nuova integrazione non è di fatto ancora pronta, impedirà alle lampade Philips Hue di interfacciarsi con i termostati Nest, Nest Cam e Nest Protect.

Dunque si profila un buco dal punto di vista del supporto da parte di Google alla lampade smart Philips Hue. Gli utenti possono attrezzarsi per ovviare temporaneamente alla mancanza tramite servizi di terze parti che permettono la creazione di routine con l’assistente vocale, come ad esempio IFTTT.

Via: XDAFonte: Philips