Le vostre batterie potrebbero ricaricarsi 5 volte più velocemente

Lo dice uno studio dell'Università di Warwick sulla capacità degli ioni di litio.
Le vostre batterie potrebbero ricaricarsi 5 volte più velocemente
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

Le batterie agli ioni di litio (dette anche li-ion) hanno fatto grandi progressi negli ultimi anni, eppure le ricerche su accumulazione e conservazione della carica elettrica si succedono una dietro l'altra. Eppure la richiesta di batterie maggiormente capienti, leggere, durature e dalla ricarica veloce è sempre più pressante, soprattutto nel settore automobilistico.

Una possibile svolta arriva dallo studio pubblicato dall'Università di Warwick che afferma che le stesse batterie a ioni di litio che usiamo oggi potrebbero essere caricate cinque volte più velocemente.

Senza attendere l'arrivo di nuove rivoluzionarie tecnologie la soluzione potrebbe essere più vicina del previsto: "basterebbe" misurare con precisione la temperatura interna della batteria.

Usando un sensore ottico, protetto da uno strato chimico e inserito direttamente dentro la cella li-ion di Tesla S e Tesla X, sono riusciti a rilevare la condizione termica senza intaccarne le performance. L'operazione comunque non è semplice e ha diverse conseguenze, prima di tutto sulla vita stessa della batteria.

Inoltre sarebbe necessario che i sistemi di ricarica fossero tarati con precisione per evitare problemi.

I limiti attuali infatti sono stati identificati proprio per evitare surriscaldamenti, le cui conseguenze sarebbero disastrose (qualcuno ha detto Galaxy Note 7?). Ridurre a un quinto i tempi di ricarica potrebbe essere una svolta per alcuni settori - soprattutto quello automobilistico - ma, anche se questa soluzione appare più vicina di altre, sembra che ci sia ancora molto da fare prima che diventi realtà.

Commenta