Il mercato dei lettori Blu-ray sta affondando e anche Samsung ha abbandonato la nave

Vezio Ceniccola

La crisi dei supporti fisici non sta lasciando scampo a nessuno, nemmeno ai Blu-ray. A causa dei servizi streaming e piattaforme di download digitale per film, musica e altri contenuti multimediale, la presenza di lettori ottici nelle case degli utenti sta diminuendo in maniera evidente, anche e soprattutto per quanto riguarda i lettori Blu-ray.

Proprio per questo motivo, molte aziende si stanno ritirando da questo segmento di mercato, terminando definitivamente la produzione di lettori Blu-ray. Tra queste c’è anche Samsung, storica produttrice di questi dispositivi, che ha comunicato in questi giorni la volontà di abbandonare la nave, prima che affondi per intero.

Questa decisione non stupisce: lo scorso anno Oppo aveva effettuato un annuncio simile, dichiarando che la produzione di lettori Blu-ray sarebbe cessata gradualmente nel corso di qualche mese. Sia l’azienda cinese che quella coreana non metteranno più in commercio alcun lettore per dischi Full HD o Ultra HD, dedicandosi solo all’assistenza per gli articoli già venduti.

LEGGI ANCHE: Il film di Breaking Bad arriverà subito su Netflix

Nonostante le defezioni, rimangono ancora alcuni grandi nomi del settore che sembrano decisi a continuare la produzione di lettori Blu-ray, ad esempio Sony ed LG. Se ancora avete bisogno di un prodotto di questo genere per godere di tutti i supporti ottici che avete in casa, potete ancora acquistarne uno senza troppi problemi.

Via: Gizchina