LG crea una versione open source di WebOS per arrivare ovunque

Roberto Artigiani

LG continua a pensare in grande e dopo la presentazione di DeepThinQ, la nuova intelligenza artificiale, oggi ha annunciato l’avvio di una collaborazione col governo coreano con l’obiettivo di rendere la sua apprezzata piattaforma WebOS ancora più accessibile.

LG ha dichiarato di aver stilato un memorandum di intese con l’agenzia governativa coreana che si occupa dello sviluppo del settore IT. L’accordo prevede che l’azienda accoglierà, dalle start-up raccomandate dall’ente, proposte di implementazioni nella piattaforma WebOS. LG selezionerà le idee più interessanti e realizzabili e fornirà supporto logistico e tecnico per la loro realizzazione.

LEGGI ANCHE: Questa SCATOLA di LG fa COSE INCREDIBILI!

Inoltre, sempre con l’obiettivo di rendere il suo software sempre più diffuso, LG ha sviluppato una versione open source chiamata WebOS Open Source Edition, disponibile sul sito ufficiale. Gli sviluppatori possono scaricare il codice sorgente che per chi non lo sapesse è basato sul kernel Linux e supporta HTML5 e CSS3.

Fonte: LG