LG presenta la gamma OLED / Super UHD TV 2018: più intelligenti del loro proprietario! (forse)

Nicola Ligas -

LG non punta solo alla qualità dello schermo dei propri TV, ma anche quello che c’è al loro interno, e l’intelligenza artificiale non poteva che essere la sua prima preoccupazione. Ecco quindi che, al CES 2018, LG introdurrà, nei suoi nuovi OLED e SUPER UHD TV, il processore ThinQ®, dedicato appunto all’intelligenza artificiale, ed anche un più avanzato processore d’immagine, rispetto alla generazione attuale, chiamato α9.

Cosa s’intende con IA in una TV? Prima di tutto la possibilità di dialogare col televisore stesso, anche tramite Google Assistant. Inoltre è la TV che, grazie a ThinQ, può diventare un hub per controllare tutti i vostri dispositivi smart domestici, come condizionatori, lampadine, speaker, frigoriferi, console, robot-aspirapolvere, purificatori d’aria, ed altro che possa connettersi via Wi-Fi o Bluetooth.

Gli esempi fatti vanno da “mostrami tutti i film con questo attore” a “fammi vedere video di yoga”, ma saranno possibili anche interazioni più complesse e particolari, come “ricerca la soundtrack di questo film” o “spegni la TV quando finisce questo programma”, senza dover specificare il nome dello show in questione.

LEGGI ANCHE: LG V30, il top di gamma dell’azienda

Alpha 9 invece, disponibile in particolare sui modelli OLED, migliorerà ulteriormente la qualità visiva. Neri profondi, colori vividi e dettagli realistici: queste sono le premesse/promesse di LG. Ma non solo, perché si parla anche di un’avanzata tecnica di riduzione del rumore, che immaginiamo particolarmente utile nel caso di flussi non in alta definizione. Inoltre, Alpha 9 supporta frame rate elevati (HFR), fino a 120 fps, che saranno particolarmente apprezzati nelle scene più action o nei contenuti sportivi.

E giusto per mettere la ciliegina sulla torta, i nuovi OLED e SUPER UHD TV LG supporteranno il 4K Cinema HDR, che come lascia intuire il nome promette una vera esperienza cinematica, con una gamma dinamica massima (supportati Dolby Vision, HDR10 ed HLG – Hybrid Log-Gamma). Sul fronte audio infine, abbiamo il Dolby Atmos object-based surround sound, per rendere il suono altrettanto “bello”.

Modelli specifici, disponibilità e (forse) prezzi saranno annunciati tra qualche giorno, al CES di Las Vegas, ma di certo le premesse/promesse di LG sono ottime.

Fonte: LG